Il Colosseo si colora di rosso, stasera, per il martirio dei cristiani oggi nel mondo.

Schermata-2018-02-24-alle-11.08.39-300x152

Questa sera, 24 febbraio 2018,  il Colosseo si colora di rosso per ricordare il martirio dei cristiani nel mondo;  e badate bene non quello di secoli fa, ma quello di oggi. Come scrive il Rapporto di Aiuto alla Chiesa che soffre, qui sintetizzato  dal Servizio Informazione Religiosa. La persecuzione dei cristiani è più grave oggi che il qualsiasi altro periodo storico. Non soltanto, infatti, i cristiani sono più perseguitati di qualsiasi altro gruppo religioso, ma un numero crescente di loro sta sperimentando le peggiori forme di persecuzione. Conseguenze dirette di questa grave condizione sono “l’esodo, la destabilizzazione e la perdita […]

  

L’Olocausto dei Cristiani. Il Cristianesimo è la religione più perseguitata al mondo.

0946fc43images6688imagesmosulchiesaimages88images44

Papa Francesco  da Roma parla di  “terza guerra mondiale a pezzetti”, sarebbe ancor meglio dicesse  che il Cristianesimo è la religione più perseguitata al mondo. E sarebbe ancor più preciso dire che c’è in atto un Olocausto a pezzetti. Notizie e conferme in tal senso ci vengono dal Center for Study of Global  Christianity  fondato alla fine degli anni Cinquanta presso il Gordon-Conwell Theological Seminary di Hamilton, nel Massachussetts. Basti pensare che il rapporto si sofferma sui dodici mesi trascorsi del 2016  con la quota annua rispettata, ossia  di 90 mila battezzati uccisi a causa della loro fede, al ritmo […]

  

L’arte e la bellezza al servizio dei cristiani perseguitati. Forte sostegno a “Gli occhi della guerra”.

Cristiani del mondo perseguitati. Cristiani d’Oriente perseguitati, e perseguitati in quelle terre da loro abitate fin dall’antichità, ancor prima che nascesse l’Islam. Cristiani colpiti a morte e messi in croce come il Nazareno. E’ di oggi la decapitazione anche di un Cristo e di una Madonna da parte di un iracheno. Questa triste lezione pone interrogativi inquietanti alle democrazie occidentali e del mondo. In particolare, ci ricorda che i fondamenti e i riferimenti simbolici, etici, politici e giuridici dell’Occidente non appaiono purtroppo condivisi nella loro evidenza e universalità. Essi, infatti, potendo essere sovvertiti e disattesi, richiedono un’educazione continua. E occorre […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019