Phillips casa d’aste parte a Londra con Warhol.

phillips-324-230Warhol-20-Maos-4-6m

La casa d’aste Phillips ha reso pubblico il catalogo dell’asta che si terrà durante Frieze a Londra la prossima settimana, ovvero il 5 ottobre. A fare da apripista la vendita di un famosissimo Andy Warhol, “20 Pink Mao”, per la prima volta in asta dopo essere stato nella collezione dell’attuale proprietario per oltre un decennio; l’opera parte da una stima di 4 milioni di sterline ma potrebbe -ne sono sicuro- superare i 6. Una cifra raggiungibile con facilità visto che in questi mesi la situazione per il mercato di Warhol è stata in piano. Il pezzo arriva a Londra con […]

  

L’intimo in mostra al Victoria & Albert Museum di Londra. Tre secoli di biancheria intima tra bellezza e seduzione.

Tamila_lingerie_set_from_the_Agent_Provocateur_Soirée_collection_SS_2015_Photographer_Sebastian_Faena_Model_Eniko_Mihalik-650x33310224j, 09363j, Fabulouslingerie10Corset_1890-1895_c_Victoria_and_Albert_Museum_London-650x818c1c52010EE8199

Accattivante, sfizioso,  sensuale, erotico, bellissimo, storico. Lo spettacolo è di quelli fascinosi, l’occhio è catturato dalla bellezza e dalla seduzione prodotta dall’indumento intimo che viene raccontato attraverso l’esposizione di lingerie maschile e femminile  con la mostra “Undressed: A Brief History of Underwear”, 350 Years of Underwear in Fashion, la mostra che il Victoria & Albert Museum di Londra dedica all’intimo e aperta fino a marzo del 2017. Dalla sottogonna a gabbia dell’epoca vittoriana ai corpetti firmati Christian Dior degli anni ’50, dai corsetti del 1700 agli slip dei giorni nostri; l’esposizione racconta 350 anni attraverso gusti, tendenze e moda in […]

  

La scandalosa Sarah Lucas in mostra all’Albergo Diurno di Porta Venezia a Milano.L’ artista inglese mostra un romanzo di corpi carichi di sesso e ambiguità.

001855915-7b112e12-4efd-43e1-9b60-9d6a7c003083sarah-lucas-24sarah-lucas-albergo-diurno-milano-trussardi(2)sarah-lucas-13sarah-lucas-11sarah-lucas-12

Fila interminabile per la mostra dell’inglese Sarah Lucas (Londra 1962), artista provocatrice e arrabbiata, scandalosa e ossessionata dal sesso. La mostra ( della durata di 48 ore) voluta dal direttore della Fondazione Trussardi, Massimiliano Gioni, ha portato in città, nel magnifico Albergo Diurno di Porta Venezia (Piazza Oberdan), luogo magico della città, progettato da Piero Portaluppi negli Anni ’20, l’evento dal titolo “Innamemorabililiamumbum”. In scena una Sarah Lucas come la conosciamo, ma quasi sussurrata rispetto a come la ricordiamo a Venezia, alla Biennale 2015 dove ha rappresentato il Regno Unito. Questo mondo sotterraneo, che è stato il tempio della cura […]

  

Il giardino nell’arte. Alla Royal Academy of Arts di Londra una grande rassegna da Monet a Matisse.

Auguste-Renoir-Monet-Painting-in-His-Garden-at-Argenteuil-1873-620x388-590x369Claude-Monet-Water-Lilies-1914-15-Oil-on-canvas.-Portland-Art-Museum-Oregon-inv.-59.16.-Helen-Thurston-Ayer-Fund.-Photo-©-Portland-Art-Museum-Portland-Oregon.-590x526W.KANDINSKY-Murnau-the-GardenII-1910-photo-Merzbacher-Kunststiftung-450x590corner-of-the-artist-s-studio-1912calla-lilies-irises-and-mimosas-1913Gli-iriscyclamen-pourpre-1912

Sbalorditiva, scenica, emozionante, storica. Una mostra a tema(visitabile fino al 20 aprile) che ha come soggetto il mondo floreale, che copre un arco di tempo databile dal 1860 al 1920, e raccoglie ben 120 opere provenienti da collezioni pubbliche e private d’Europa e d’America. Il titolo “Painting the Modern Garden: Monet to Matisse”. Il tema è il mondo dei giardini, i fiori, e i grandi maestri che vi si sono dedicati non sono pochi, dai capolavori esposti in mostra alla Royal Academy of arts. Capolavori inestimabili , basti pensare che nel 2012 fu battuta in asta la stupenda tela “Les […]

  

“I tesori delle Ambasciate”. Un libro presenta un patrimonio inestimabile, specchio del Paese Italia.

1454429156501_3066_Tesori1-211x280AMBASCIATA-VIENNA-SALONEc36de6f2f9422bc4ce3180e8ca647fb944cfb1arazzo-ambasciataBerlino- uffstampa

Naturalmente si tratta dei tesori della Ambasciate e delle Residenze degli Ambasciatori d’Italia all’estero. Una carrellata di tesori e quindi la catalogazione di tutte le opere di otto delle più belle ambasciate italiane in Europa: Berlino, Dublino, Lisbona, Londra, Parigi, Praga, Stoccolma e Vienna. Un attento lavoro scientifico che troviamo nel volume “ “Tesori della Ambasciate” presentato a Roma nel Salone del Ministero in via del Collegio Romano 27- Roma. Il censimento di questi tesori -1280 opere d’arte- appare ora riunito in un libro che è stato presentato al Mibac. Dagli arazzi all’ambasciata di Berlino al teatro siciliano della sede […]

  

Vermeer e i maestri del quotidiano. Una mostra alla Queen’s Gallery di Londra fa rivivere l’epoca d’oro.

01_48602_590-49003_590-49004_590-49005_590-49007_590-49010_590-49009_590-490

In ogni quadro si legge una storia, perchè le opere degli artisti olandesi del Seicento hanno la capacità di creare un’atmosfera sorprendente, portandoci immediatamente indietro nel tempo, ovvero al secolo d’oro dei Paesi Bassi. Johannes Vermeer e i suoi contemporanei sono “maestri del quotidiano”, i loro dipinti sono istantanee che colgono momenti della vita domestica di tutti i giorni, di quei tempi, facendoci trovare nelle case, nei salotti, nei cortili, nelle strade e nei porti dell’epoca. Molti regnanti britannici hanno avuto la passione per questi artisti, in particolare Giorgio IV ai primi dell’Ottocento, sicchè la collezione reale che si è […]

  

La Croce di Lampedusa donata al British Museum di Londra.

fotohome487805831_img_5755-398x264Neil-MacGregor-2581396119773-francesco-tuccio-il-falegname-che-ha-costruito-il-crocifisso-del-papafrancesco-tuccio-galleria-melesi

Una semplice croce creata da un falegname italiano è l’ultima acquisizione del British Museum di Londra, che ha una particolare importanza perchè è il lascito finale di Neil McGregor, il direttore del celebre museo che ha appena lasciato l’incarico dopo 13 anni. La “Croce di Lampedusa” è stata donata da Francesco Tuccio, un falegname che vive sull’isola e che l’ha realizzata utilizzando i rottami di una nave di legno che trasportava immigrati dall’Africa e che era affondata nelle acque del Mediterraneo nel 2013. Dei 500 rifugiati da Eritrea e Somalia che erano a bordo solo 151 riuscirono a sopravvivere. “Questo […]

  

La Turner House a Londra è da salvare.Appello per ristrutturare l’edificio storico, abitazione del grande pittore romantico.

turner-houseTurner_selfportraitJoseph_Mallord_William_Turner_-_The_Ponte_Delle_Torri,_Spoleto_-_Google_Art_ProjectTurner_Ivy_BridgeRain_Steam_and_Speed_the_Great_Western_Railway220px-Turner,_J._M._W._-_The_Fighting_Téméraire_tugged_to_her_last_Berth_to_be_broken220px-Shipwreck_turner

E’ l’unico edificio che il grande pittore J.M.William Turner, il grande artista romantico inglese, abbia mai costruito. Risale al 1813, è in stile italiano, e si trova fuori Londra, a Twickenham. Ed è toccata anche a Turner, morto nel 1851, l’incuria del tempo sulla sua abitazione, incuria che non ha impedito che la casa fosse ridotta in così gravi condizioni, con parti danneggiate da inondazioni e con soffitti crollati. “La casa ha raggiunto il punto in cui ha bisogno di una profonda ristrutturazione” è scritto in un nota rilasciata da Gary Butler Butler Hegarty Architects, la ditta incaricata del restauro, […]

  

David Beckham alla National Gallery di Londra. Cinquanta fotografie lo immortalano icona della mascolinità moderna.

beckham-hm-campaignDavid-Beckham_HM-Underwear-SS14_01david-beckham1

                            La fotografia immortala i grandi, da sempre. E non solo, negli ultimi decenni anche le star sono entrate nel mirino dei grandi fotografi. Anzi, soprattutto le star. Una passione senza limiti che cattura il corpo,il corpo delle star e lo pone all’attenzione del pubblico. Pensate a Marilyn, Liz Taylor o Grace Kelly, poi sono venuti i grandi fisici di Robert Mapplethorpe, che similmente ha continuato la strada della rappresentazione dell’atleta classico, greco. E a ben sapere, sapete chi è l’Adone contemporaneo? Quello che si sono “litigati” da Annie Leibovitz a Tracey Emin, da Damien Hirst a Marc Hom? E’ […]

  

Giorgio Bevignani racconta il mondo e la vita con reti, intrecci e tessiture. Una mostra a Londra ne chiarisce l’attualità.

I'M_READY_TO_LIVE_2I'M_READY_TU_LIVE_1I'M_READY_TO_LIVE_▩▩▩_5_copia_2Giorgio-Bevignani-Jordans-Red-Water-1-2009-610-modules-terracotta-pigments-nylon-200-x-200-x-150

“I’M READY TO LIVE” sta per “Sono pronto a vivere” . Già vivere, ovvero il mestiere di vivere, come diceva Cesare Pavese negli anni Cinquanta. Oggi il bolognese Giorgio Bevignani che risulta vincitore della terza edizione del premio Spotlight 2015 espone alla Andipa Gallery di Londra il suo ultimo lavoro che non passa certo inosservato. Devo confessarvi che ho apprezzato al massimo il lavoro artistico di Bevignani perchè prima che realizzato è pensato in una sorta di lavatoio filosofico.“Sertum. Desertum. Serto. Ghirlanda. Intreccio. Corona. Deserto. Exordior. Esordio. Orda. Ordito. Trama. Tessitura. Rete”. Mi dice: “Queste sono le parole all’origine del […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020