Look at me! Il Corpo nell’Arte dagli anni ’50 a oggi. La mostra alla Fondazione Ghisla di Locarno/Svizzera.

bg-293677-unnamed_1_001-ritoccobg2Immagine-1-1024x400353-700x871

La Fondazione Ghisla Art Collection  a Locarno in Svizzera, presenta “Look at me! Il Corpo nell’Arte dagli anni ’50 a oggi”, una lettura traversale dell’arte, dal dopoguerra a oggi, attraverso il tema del corpo in fotografia, nei lavori di artisti e fotografi internazionali. Un’immagine del grande americano Irving Penn, datata 1949-1950, introduce la mostra, curata da Angela Madesani e Annamaria Maggi, che sarà aperta al pubblico fino  al 5 gennaio 2020.                 Look at me! è un’articolata indagine attraverso il mezzo fotografico, che, dai lavori socialmente impegnati degli anni Sessanta e Settanta, porta ai grandi autori della fotografia degli anni Ottanta e […]

  

Il sogno nell’arte contemporanea. Opere di artisti contemporanei che spaziano sul tema del sognare in mostra al Chiostro del Bramante a Roma.

83583-Anselm_Kiefer_DREAM_Chiostro_del_BramanteGIOVAN1tsuyoshi_tane_dream_chiostro_del_bramante67bb69e2fa

Un tema che diventa viaggio, scoperta, conoscenza, emozione:  è il sogno. I grandi protagonisti dell’arte contemporanea si rivelano attraverso opere intime e visionarie, in un  luogo straordinario, quale il  Chiostro del Bramante di Roma. A occhi aperti oppure a occhi chiusi, di notte o di giorno, nel cassetto o realizzati: una mostra che parla di desideri, aspettative, fantasie, paure esorcizzate. Una mostra che permette allo spettatore di dare forma anche ai propri sogni. E ognuno di noi li ha avuti e li ha ancora. DREAM è un percorso allegorico verso la parte più segreta dell’animo umano; attraverso l’idea di viaggio […]

  

Luigi Ontani, il colto giocoliere dell’arte contemporanea. Una selezione di opere in mostra a Pietrasanta.

IMG-20180727-WA0024-e1533039025327th_vn24-vergato-graziella-e-graziano-pederzani-fontana-di-luigi-ontani-04385487imagesCANC8VDG02-ontani-gamec_jpg_foto_rmediumOntani_Pinocchio-1972_xlLuigi-Ontani-730x490

Dopo Mimmo Paladino nell’estate 2017, la nuova sede di Pietrasanta (Lucca) della Galleria Giovanni Bonelli (via Nazario Sauro 56) prosegue con il suo programma di personali dedicate ai grandi maestri del contemporaneo con la mostra di Luigi Ontani. Trenta lavori, provenienti da alcune collezioni private, forniranno una panoramica sull’artista dai primi anni ’70 fino ad oggi. Tra le opere esposte,  e visitabili fino al 29 agosto 2018, una selezione di fotografie acquarellate, alcune maschere in legno (tutte accompagnate dal proprio disegno-progetto) e acquerelli. L’alfabeto cui Luigi Ontani ricorre è quello dell’autorappresentazione, come nel caso delle fotografie acquarellate appartenenti al ciclo dei viaggi in […]

  

A San Marino apre il nuovo Museo d’Arte Moderna e Contemporanea. E’ così che una delle Repubbliche più antiche al mondo possiede una collezione invidiabile.

rocca-maggiore-san-marinosan-marinoesecutivo_manifesto_galleria_70x100repubblica_san-marino-galleria80471-San_Marinomuseo-di-stato-interno-sanmarinounnamed-1-3-420x315

Ho appena visitato il bellissimo edificio stile anni Trenta  con le  Logge dei Volontari ove è locata la nuova Pinacoteca di San Marino.  Aprirà al pubblico il prossimo 7 luglio 2018  la Galleria Nazionale San Marino, il nuovo museo d’Arte Moderna e Contemporanea di una delle Repubbliche più antiche al mondo,  presentandosi con un nuovo allestimento,  un mix di  servizi e un interessante percorso. Qui oggi troviamo i nomi più illustri  della storia dell’arte del Novecento ed anche gli artisti  maggiormente significativi dell’arte sammarinese. Mi sono detto alla fine, ma guarda Milano non ha ancora un museo d’Arte Moderna e […]

  

Lucio Amelio gallerista e protagonista indiscutibile della storia dell’arte contemporanea ricordato al Madre di Napoli con una mostra a vent’anni dalla scomparsa.

               Al Museo Madre di Napoli è in corso la mostra “Lucio Amelio. Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982)”, dedicata a Lucio Amelio(1931-1994)in occasione dei vent’anni dalla sua scomparsa e organizzata in collaborazione con l’Archivio Amelio, ripercorre la storia di uno degli indiscutibili protagonisti della storia dell’arte contemporanea, che ha contribuito a rendere Napoli uno dei centri più importanti della produzione e della riflessione artistica degli ultimi decenni a livello nazionale e internazionale. Ma è anche la storia dei tanti artisti, collaboratori e compagni di strada che hanno condiviso la loro ricerca con Amelio. Ed è, […]

  

Luigi Ontani il geniale dandy italiano e la sua identità travestita in mostra alla Galleria d’Arte Moderna di Bergamo

Sensazionale, effervescente, creativo, unico, l’evento che la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo ha messo in piedi e frutto, certo, di una gestione colta. Lo spazio museale ospita un’importante personale di Luigi Ontani, tra gli artisti più rappresentativi del panorama internazionale degli ultimi quarant’anni. Il titolo della mostra “Luigi Ontani. “er” “SIMULÀCRUM” “amò” racchiude in sé un gioco linguistico sulla città che la ospita, Bergamo, da cui l’artista ha eliminato la “B” e la “g”. Le sillabe ottenute sono intervallate dal termine Simulàcum, riferimento al vero e al non vero, frutto ancora una volta dell’ironia propria di Ontani, caratteristica […]

  

La ripetizione differente. Una mostra storica e di svolta alla Fondazione Marconi di Milano.

 Lode alla Fondazione Marconi perchè ripropone al pubblico una rassegna tenutasi quarant’anni fa negli spazi dello storico Studio Marconi di via Tadino, costituito nel 1965, e ora sede della Fondazione; ha per titolo “La ripetizione differente” e fu curata dal collega Renato Barilli nel 1974. Il titolo era tratto da un saggio del filosofo francese Gilles Deleuze, ma in sostanza segnava un netto anticipo di quello che si sarebbe detto il “postmoderno”, o con termini più legati al mondo dell’arte, “citazionismo”, mode rétro, retour à. La citazione è stata definita da Antoine Compagnon come “la più potente figura postmoderna”. Citare […]

  

Con “Bali Bulè” l’arte orientale sorprende l’Occidente. Bickerton, Ontani e Sciascia interrogano la classicità.

Mentre Milano mette in scena mostre-cassetta, le grandi mostre, appetibili e culturalmente vivaci, le troviamo in periferia. E così che il Museo Archeologico Nazionale di Napoli si apre ancora una volta all’arte contemporanea con una mostra in cui i linguaggi di oggi si accostano e confrontano audacemente e significativamente con quelli di ieri, come prevede l’ampio progetto da anni portato avanti dal Servizio Educativo della Soprintendenza di Napoli e Pompei nel MANN. Ed a  cura di Maria Savarese e con il coordinamento tecnico-scientifico di Marco De Gemmis, “Bali Bulé” presenta, da ottobre 2013 a gennaio 2014, i lavori di Ashley […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019