Art Faces. Francois Meyer e i suoi ritratti d’artista nella Collezione Würth. L’esposizione del fotografo svizzero ad Art Forum Wurth Capena- Roma.

Andy-Warhol_©François-Meyer_7220-590x40097928758-C426-4877-B0E3-197D117F69ED-590x468Piet-Mondrian_©Arnold-Newman_7147-353x59086761-1_Salvador_Dal_Jean_Dieudaize_7055Roy-Lichtenstein_©François-Meyer_7129-590x39755A59655-FEA5-4628-B8B3-51A058E75C06-440x590Jean-Michel-Basquiat_5978-1-590x583Niki-de-Saint-Phalle_©Monique-Jacot_7199-414x590Sam-Francis_3474-590x446

Dopo esser stata presentata per la prima volta nel 2003 alla Kunsthalle Würth di Schwäbisch Hall, la mostra “Art Faces. Ritratti d’artista nella Collezione Würth” fa tappa all’Art Forum Würth Capena, visitabile fino al 14 marzo 2020. La collezione di “Art Faces” ha inizio dall’opera del fotografo svizzero François Meyer che, spinto dalla curiosità nei confronti della persona che si cela dietro un’opera d’arte, intraprende l’ambizioso progetto di realizzare una collezione di fotografie di ritratti d’artista. François Meyer inizia a raccogliere le sue opere nel 1975, quando lavora come fotografo per il mondo dell’arte e collabora con riviste quali L’Oeil, […]

  

Da Duchamp a Cattelan. Cento opere di arte contemporanea vivono a Roma sul Palatino. Traghettano il presente nell’archeologia romana.

65483-Vedovamazzeri-After-love-2003-1200x5408_arte-contemporanea-al-palatino_luca-vitone165556864-bc4e7da4-b521-4ec0-a046-7f1aaf9da48d2_arte-contemporanea-al-palatino_mario-airocq5dam_web_738_462163a6638

      L’arte contemporanea torna a confrontarsi con l’archeologia nella mostra “Da Duchamp a Cattelan. Arte contemporanea” esposti all’interno dello Stadio Palatino, tra il peristilio inferiore della Domus Augustana e le Arcate Severiane curata da Alberto Fiz,  presenta 100 opere -dal 28 giugno al 29 ottobre 2017- tra grandi installazioni, sculture, dipinti, fotografie e opere su carta di artisti provenienti da 25 diverse nazioni. Accanto a maestri riconosciuti come Marina Abramović, Gino De Dominicis, Marcel Duchamp, Gilbert & George, Joseph Kosuth, Barbara Kruger, Richard Long, Allan McCollum, Vettor Pisani, Michelangelo Pistoletto, Remo Salvadori, Mario Schifano, Mauro Staccioli, sono proposti […]

  

Meret Oppenheim, artista icona del Novecento al LAC Lugano Arte e Cultura. Le sue opere in dialogo, da Max Ernst a Mona Hatoum.

05. M. Oppenheim_Handschuhe (Paar)_198503. M. Oppenheim_Das Paar_1956_Collezione privata02. M. Oppenheim_ Bon appC tit Marcel_196611. M. Ray_Erotique voilC e_1933(1)04. M. Oppenheim_Tisch mit    VogelfA ssen_1939_198212. M. Hatoum_T42 (gold)_199913. R. Gober_Untitled (Red shoe)_1990(1)10. R. Magritte_Le moda le rouge_194709. M. Ernst_Le rC veil officiel du serin_1923

Il Museo d’arte della Svizzera italiana ospita fino al 28 maggio 2017 la mostra “Meret Oppenheim, opere in dialogo. Da Max Ernst a Mona Hatoum”, dedicata a una delle artiste più celebri del Novecento, qui presentata accanto ai maggiori esponenti del movimento dada e surrealista e a figure di rilievo nel panorama dell’arte contemporanea. A  cura di Guido Comis e Maria Giuseppina Di Monte, l’esposizione è realizzata anche grazie alla collaborazione con importanti collezioni private e istituzioni pubbliche svizzere e internazionali. Meret Oppenheim (1913-1985) è  stata una delle artiste più celebri del Novecento e autrice di opere divenute vere e […]

  

Marcel Duchamp. Dada e Neodada. Nel Centesimo Anniversario della nascita Dada (1916-2016), storica rassegna al Museo di Ascona in Svizzera.

L.H.O.O.Q.Duchamp_Peigne_in scatolaDuchamp_Tabliers de la blanchisseuse_apertoFilliou_Optimistic Box No 4_5Duchamp_Tabliers de la blanchisseuse_chiusoDuchamp_Renvoi MirioriqueVautier_Buy Me Fast

L’esposizione, organizzata in collaborazione con lo Staatliches Museum di Schwerin (Germania), rientra nel novero delle celebrazioni svizzere, per il 100° anniversario dalla nascita del movimento Dada, fondato a Zurigo nel 1916. La rassegna presenta una selezione delle più importanti ed emblematiche opere di Marcel Duchamp, affiancate a quelle dei maggiori esponenti di Fluxus. Nel 2016, la Svizzera festeggia il 100° anniversario del movimento Dada, fondato a Zurigo nell’ormai leggendario Cabaret Voltaire. Nel 1916, reagendo agli eventi della prima guerra mondiale, i dadaisti attaccarono i falsi valori del progresso borghese, le certezze e i sistemi costituiti, rompendo con ogni schema razionale. […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019