La lezione dei Vangeli alla Chiesa di Papa Bergoglio che sfida Salvini e i porti chiusi.

3a0126319606a021aad76256a1499006-1024x669francis030-poesia-per-don-prosperi-1Schermata-2018-12-15-alle-10.20.05papa-migranti

Allora Gesù parlò alle folle e ai suoi discepoli, dicendo: “Gli scribi e i farisei siedono sulla cattedra di Mosè. Osservate dunque e fate tutte le cose che vi dicono di osservare; ma non fate come essi fanno, poichè DICONO MA NON FANNO. Legano infatti pesi pesanti e difficili da portare e li mettono sulle spalle degli uomini; ma essi non li vogliono smuovere neppure con un dito. Fanno tutte le loro opere per essere ammirati dagli uomini; allargano le loro filatterie e allungano le frange dei loro vestiti. Amano i posti d’onore nei conviti e i primi posti nelle […]

  

Don Luigi Ciotti il prete di strada che si crede ministro non di Dio ma dello Stato. Schierato contro il dl sicurezza e contro Salvini, perchè insignito del premio Don Tonino Bello.

130358050-2d00f977-d5eb-46e0-a931-15063936f66cdonCiotti_donToninoDon-Ciottiluigi-ciotti-papa-francesco_2556080don-ciotti-3655096-thumb-full-720-030819_don_ciotti_sul_decreto_sitorres_restrepo_camilo_1220px-Don_GalloAlex_Zanotelli2

Si salvi chi può dai preti di strada, preti guerriglieri che hanno interpretato e interpretano il Vangelo di Cristo come fosse il Corano. Quel battaglione italiano di preti di strada (ne cito alcuni, Don Andrea Gallo, il fu Don Tonino Bello, Padre Alex Zanotelli, Don Luigi Ciotti, Don Gino Rigoldi, Mons. Giancarlo Bregantini, ecc. ecc.) hanno preso a modello  Padre Camilo Torres Restrepo ( Bogotà 1929- Dipartimento  di Santander 1966) che è stato un presbitero, guerrigliero e rivoluzionario colombiano, precursore della Teologia della Liberazione,  cofondatore della prima Facoltà di Sociologia e membro dell’ Esercito di liberazione nazionale colombiano. Durante la […]

  

Aboliamo l’8 per mille alla Chiesa cui va più di un miliardo all’anno. E’ la risposta dello Stato alle intromissioni del Cardinale Bassetti e Cei nella politica italiana e all’assedio di Salvini. Allo Stato solo 157 milioni.

modello_730_medium-600x342dichiarazioni-redditi-modelli-unico-730-fotolia--258x2588-per-mille-4-82248741C0ud4liCL._SY346_382393prete-soldimonetafran_2070360se_il_vaticano_ha_cosi_tanti_soldi_perche_allora_non

Lo scorso anno, vale a dire il 2018,  il ministero dell’Economia ha distribuito più di 1,2 miliardi di euro alle confessioni religiose e allo Stato con l’8 per mille. Ma badate bene che la Chiesa ha avuto ben un miliardo mentre lo Stato solo 157 milioni. E questo si ripete tutti gli anni. E’ una  vergogna inaudita che uno Stato pieno di debiti debba versare un miliardo di beneficenza alla Chiesa. Grazie a questo istituto, i contribuenti italiani  finanziano, molti a loro insaputa con una crocetta su Santa Madre Chiesa nella dichiarazione dei redditi, devolvendo una quota dell’Irpef che devono […]

  

“La strana morte dell’Europa: immigrazione, identità, islam”. Il libro di Douglas Murray racconta il nostro continente e la nostra cultura nell’atto del suicidio. Un’analisi vera e sconvolgente.

douglasmurrayinterviewfeatu_770x433la_strana_morte_dell_europa_02101767244551Pqcz4UrJL._SX316_BO1,204,203,200_9781472942241_0_0_300_75

Il vero titolo del libro di Douglas Murray è “The Strange Death of Europe”, ed è un vero e proprio  bestseller internazionale, si sviluppa nel racconto  di un continente e di una cultura colti nell’atto del suicidio. Douglas Murray  da sociologo esplora le questioni più profonde che ci sono dietro la possibile scomparsa del continente europeo, stretto da una serie  di attacchi terroristici di massa e una crisi globale dei rifugiati. Le parole chiave del libro sono “immigrazione, identità,  islam”. L’autore, giornalista e commentatore politico britannico,  Associate Editor dello Spectator, collabora con numerose testate, e “La strana morte dell’Europa” (Neri […]

  

Italia fuori dall’Euro. Lezione di storia salutare, e via d’uscita è l’abbandono dell’Unione Europea, per un’Italia che va verso il precipizio. Prepariamo un paracadute col Ministro Paolo Savona.

51vO7MbFwrL._SX327_BO1,204,203,200_grecia-euro-31BrfHi_uIIAECfhx1530379201680.jpg--joseph_stiglitz__dal_nobel_l_ultima_chiamata_per_l_italia___cosa_vi_succede_se_non_uscite_subito_dall_euro_images331536141944749.jpg--paolo_savona__svelato_il__piano_c___panico_a_bruxelles__come_vuole_ribaltare_l_unione_europea4686fb51a9a44df338d561ff0b112e81-krIB--835x437@IlSole24Ore-Webimages 22images

Il destino dell’Unione Europea  è segnato anche  se per moltissimi  è  sempre più nascosto; è in corso la battaglia fra  tra europeisti e sovranisti, che per il momento  sembra non avere ancora un vincitore certo.  Io  parteggio senza mezze parole con i sovranisti,  né basta come fanno certi politici e intellettuali con i calzari, ma anche preti e vescovi, invocare Servi di Dio come Don Tonino Bello( Papa Francesco è andato sulla tomba ad Alessano a perorare la causa per i migranti non voluti dagli italiani )  e santi come Padre Pio (il presidente del Consiglio Conte è andato a […]

  

Sui migranti, il Papa Francesco e la Chiesa Cattolica Romana. Tutti contro Matteo Salvini, che affronta in un libro l’Italia “secondo Matteo”.

417ID+KoinL._SX308_BO1,204,203,200_51NA+1bQmVL._SX323_BO1,204,203,200_Schermata-2018-07-14-alle-11.00.44Schermata-2018-07-14-alle-11.01.210prete-300x206Schermata-2018-07-05-alle-17.39.04-1-250x201

Il capitolo migranti nella storia contemporanea è una pagina che tocca non solo l’Europa, ma in particolar modo l’Italia. Sbarchi a non finire. Siamo stati abituati per anni a vedere barconi con cinquecento, mille migranti arrivare ogni giorno sulle nostre coste. Molti di questi sono oggi nelle nostre città, da Milano a Roma per non parlare della disseminazione a tappeto su tutto il suolo italiano. Dormono sotto i ponti nei pressi della Stazione Centrale di Milano. E Papa Francesco in primis ha sulla coscienza, perché ne ha fatto una politica sua  da quando governa, l’avallo dato in più modi, dai […]

  

Una università islamica in Italia? No, grazie. Gli italiani insorgono con un referendum.

Vi fidereste di questo signore(tal Paladini vedi foto), italiano convertito all’islam, con sulle labbra una smorfia che pare un ghigno, come dire l’obiettivo è stato raggiunto? Io proprio no! E come me tanti italiani e soprattutto tanti intellettuali che non gradiscono università islamiche sul nostro patrio suolo. Stavolta non si tratta solo di una moschea. C’è un investimento da 50 milioni di euro e, a sentir lui, fondi privati “di cui non si può svelare la provenienza”, per una struttura enorme nel cuore di una delle città meridionali più borghesi e intellettualmente più vivaci. Un programma pericolosissimo come ancora nel […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019