Rubato “America” il gabinetto d’oro da 18 carati dell’artista Maurizio Cattelan. Era a Londra per una mostra.

cc-696x348C_2_articolo_3232318_upiImageppAmerica-Maurizio-Cattelan-source-New-York-PostCssqHCeW8AAmhGg.jpg large

La famosissima opera “America” comunemente chiamata gabinetto d’oro, di Maurizio Cattelan, era stata trasferita dal Guggenheim al Blenheim Palace, nell’Oxfordshire, nella casa che fu di Churchill  per una mostra dell’artista. Due anni fa l’installazione era stata offerta, in maniera provocatoria, a Donald Trump per la Casa Bianca, ma il presidente aveva rifiutato. Il presidente degli Stati Uniti aveva chiesto al Gugghenaim un’altra opera d’arte, il Paesaggio sulla neve, di Van Gogh, ma il museo aveva detto no, offrendo in cambio il water. Un water da 103 kg, tutto d’oro, diciotto carati, oro luccicante e un valore di cinque milione di […]

  

Il water d’oro di Cattelan in mostra al Guggenheim Museum di New York.

48157-americachecklist_Cattelan-America_ph003_870-kIrF-U1090670547714ZPH-1024x576@LaStampa_it

Il nome di Cattelan mette in subbuglio  gli storici dell’arte contemporanea. I suoi eventi e le sue opere hanno da sempre fatto parlare molto, in tutti i sensi. Di una cosa sono certo, che Cattelan è artista a tutti gli effetti, duro, graffiante, mirato, fa storia. Era da un pò che non tornava alla ribalta, come qualcuno dice, con qualche “trovata”. So solo che le sue trovate sono tutte vicine ai problemi della storia quotidiana e all’esistenza umana. Per quest’ultima opera, il “WATER” d’oro, già qualche tempo fa ne era stata annunciata la consegna e la destinazione, poi qualche complicazione […]

  

“Shit and die” è la mostra di Cattelan a Torino su sesso e morte. Provocatoria indagine sul nostro tempo, sul quotidiano e sulla condizione umana.

Una potente e provocatoria mostra di Maurizio Cattelan, “Shit and Die”, promossa da Artissima, nel bellissimo Palazzo Cavour, bomboniera barocca in centro città. La mostra riproduce, in termini provocatori, immagini estreme di sesso e morte per lanciare questo messaggio: «Tanto tutti dobbiamo morire». La mostra e’ una riflessione sulla morte in chiave ironica e sulla storia di Torino con opere commissionate appositamente da Cattelan ad artisti che per mesi hanno soggiornato in citta’ per carpirne segreti e memorie.Destinata a far discutere, non ha tardato a destare scandalo, ma “al contrario”: il consigliere comunale radicale Silvio Viale ha chiesto la revoca […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019