61935-Toulouse-Lautrec114836887-06ca6a39-11e1-4abc-b3cd-4c244fa3e1bc114837726-689098b1-c5f8-41fb-9c77-95837cd5d841114837435-37c0dd9f-8b52-447b-8ed5-499c427bb4c6114837404-7abdac56-b982-4451-86d6-5340feb1a6a8114837360-ea25a38f-2414-4dc3-8fc0-88d9220a94be114836890-e408f07a-f195-43f8-bdf7-0c324ac0e266114837229-de657d0c-d1c8-41b1-9b75-59698f56c863

Le prestigiose sale della Villa Reale di Monza, ospitano fino  al 29 settembre 2019, ben 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri De Toulouse-Lautrec (1864-1901). Parigi, fine Ottocento,  la vita bohémienne, gli artisti di Montmartre, il Moulin Rouge, i teatri, le riviste umoristiche, le prostitute. É questo l’accattivante mondo di Toulouse-Lautrec, genio che divenne noto soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca rimanendo ben impressi nell’immaginario collettivo. Ora, manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca riscostruiscono uno […]