Storia di un antiquario collezionista (Cesare Lampronti) e della sua collezione in mostra alla Reggia di Caserta. Da Artemisia a Heckert.

88117-53_Salvator-Rosa_Martirio-di-SantAgata_277-590x246LAM_280814_ 001DSC4298-590x460Paolo-Anesi_-Veduta-di-Villa-Corsini_-e1567179295544432_Porto-di-Salerno_-e1567179132421

Nella Sala degli Alabardieri, nella Sala delle Guardie del Corpo e nelle Retrostanze settecentesche degli appartamenti storici,nella Reggia di Caserta, sono esposte fino al 13 gennaio 2020   opere appartenenti al gallerista Cesare Lampronti. La mostra nasce dall’idea di avvicinare il mondo del collezionismo privato e delle Gallerie d’arte a quello dei Musei, intesi come luoghi deputati alla fruizione e alla valorizzazione culturale per “pubblici” sempre più eterogenei. Essa si propone di mostrare il legame esistente tra le opere già presenti all’interno della collezione reale, esposta nelle sale della Reggia e i dipinti presenti nella Lampronti Gallery, nonché di esaltare il […]

  

Capolavori del Maestro di Hartford. Due nature morte acquisite dalla Galleria Estense di Modena.

image80173-01_23

Dal 16 giugno 2018, la Galleria Estense di Modena si arricchisce di due nuovi capolavori. Si tratta di due nature morte, “Alzatina con fichi, pesche e uva, vaso di fiori e frutt”a e “Alzatina con uva e pesche, vaso di fiori, frutta e farfalla”, realizzate agli inizi del XVII secolo (1600-1602) dall’artista conosciuto come il Maestro di Hartford. Fino al 16 settembre, i due dipinti, dotati di cornici di cui erano privi offerte dall’Associazione Amici delle Gallerie Estensi, saranno presentati in anteprima al pubblico. “È l’alba di una diversa sensibilità – afferma Federico Fischetti, uno dei curatori della Galleria – che indirizza la pittura italiana […]

  

Luciano Ventrone. Meravigliose e misteriose le nature morte dell’artista in mostra a Gualdo Tadino.

19-960x600ventrone-sgarbi-inaugurazione-mostra09-960x60008-960x60077091-02_Antichi_sapori06-960x60019-960x600

Il collega Vittorio Sgarbi, dopo il successo della mostra “Seduzione e Potere. La donna nell’arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo”, ha dato il via  sempre nella Chiesa monumentale di San Francesco a Gualdo Tadino, a un’altra esposizione-evento, questa volta d’arte contemporanea, dedicata a Luciano Ventrone, dal titolo “Meraviglia ed Estasi”, ed aperta fino al 28 ottobre 2018. A presentare questi capolavori d’arte c’erano, sul palco del teatro Talia, oltre ai già citati Sgarbi e Biasini Selvaggi, anche la direttrice del Polo museale Catia Monacelli e il sindaco della città Massimiliano Presciutti. Al centro della scena Luciano Ventrone, il pittore romano classe […]

  

Gli affreschi di Craigie Horsfield. Straordinaria mostra a Lugano di un artista visuale fra i più celebrati del nostro tempo.

C.-Horsfield-FIVE-PEONIES-2013Craigie-Horsfield.-Installation-view-at-MASI-Lugano-2017.-Photo-Studio-Pagi-437x420Craigie-Horsfield-Two-Pomegranates-2013-404x420C.-Horsfield-jOY-ESLAVA-CALLE-ARENAL-2008-590x47208. C. Horsfield_PIAZZA DE MARTINO_201605. C. Horsfield_VIA SCARFOGLIO_2016

Il Museo d’arte della Svizzera italiana, in collaborazione con il Centraal Museum di Utrecht, dedica un’ampia esposizione monografica, aperta fino ai primi di   luglio 2017, dal titolo “Of the Deep Present” a Craigie Horsfield (Cambridge 1949), artista britannico che dagli anni Ottanta conduce una straordinaria indagine sulla natura stessa dell’immagine fotografica. Nel suo lavoro ricorrono ritratti, nature morte, nonché momenti di vita quotidiana, riti e tradizioni popolari, temi e generi diversi rappresentati con tecniche innovative che tendono a stemperare i limiti fra le varie discipline artistiche. La fotografia costituisce infatti solo uno dei molteplici tasselli che si sovrappongono nella sua […]

  

L’origine della natura morta in Italia. Caravaggio e il maestro di Hartford. Una carrellata di capolavori in mostra a Roma alla Galleria Borghese.

1479399643802_6natura-morta-2-150x1501479399873099_12natura-morta-4-150x1501479399836890_11e7a7db55704b10f5842044165d3d8c04_L1479399520512_31479399772106_91479399405148_21479399802396_101479399603902_5

La Galleria Borghese di Roma ha presentato  la mostra “L’origine della natura morta in Italia. Caravaggio e il Maestro di Hartford” con cui, proseguendo l’opera di valorizzazione del proprio patrimonio artistico, si analizzano le origini della natura morta italiana nel contesto romano della fine del XVI secolo, seguendo i successivi sviluppi della pittura caravaggesca nei primi tre decenni del ‘600. La mostra è  stata curata da Anna Coliva, storica dell’arte e direttrice della Galleria Borghese e da Davide Dotti, storico e critico d’arte che si occupa di barocco italiano e in particolare dei temi del vedutismo e della natura morta. […]

  

Renato Guttuso principe della pittura italiana al Castello Visconteo di Pavia con una grande retrospettiva.

index8index1imagesindex2images4index7index9th1

Stagione vivace per l’arte di Renato Guttuso(1911-1987), e mentre Roma lo celebra con una mostra di dipinti a soggetto religioso alle Scuderie del Quirinale,  le Scuderie del Castello Visconteo di Pavia inaugurano la nuova stagione espositiva con opere scelte del grande maestro italiano, figura eccelsa non solo dell’arte figurale ma figura primaria dell’arte realista. D’altronde l’indagine da lui condotta sulla forza espressiva degli oggetti attraverso la serie di nature morte realizzate dalla fine degli anni Trenta fino alla maturità, è il cuore di un percorso che riunisce più di cinquanta opere provenienti da sedi prestigiose come il MART di Trento e Rovereto, […]

  

Giorgio Morandi eccelso maestro di forme, luce e silenzio. Ad Ascona (Svizzera)-Museo Castello San Materno, l’omaggio al grande artista italiano.

natura morta 1955 olionatura morta 1941 olionatura morta 1956 matitanatura morta 1958 aquerellomorandipaesaggio 1929 acquaforte

Visitata la mostra sono uscito quasi senza respiro, tanta la bellezza percepita a leggere e vedere le opere di Morandi. Mostra di eccezionale comunicativa, dove persino il silenzio esterno e interno alle opere segnava e disegnava la qualità e lo spessore del grande artista italiano.  Fino al  18 settembre 2016, il Museo Castello di San Materno ad Ascona (Svizzera) ospita la mostra che omaggia Giorgio Morandi, uno degli autori che ha segnato la storia dell’arte italiana del Novecento. L’esposizione dal titolo “Giorgio Morandi. Forme, colori, spazio, luce”, prima iniziativa temporanea organizzata negli spazi del Castello, nasce da un progetto della […]

  

Le quattro stagioni di Gianluca Corona. Quattro capolavori di un grande maestro della pittura italiana.

10246280_562874343814733_235874071932130206_nthCA4OEZZ1thCA0V36STthCA13DPE0thCA64318DthCAND975LthCAXJGYFE

                                                                                                                                  Vi racconto di un’eccellenza tutta italiana, di un artista di chiara fama che -posso dirlo a gran voce- ho tenuto a battesimo artistico anni fa. Un artista lombardo, umile, produttivo, selettivo, capace com’è stato di dare e lasciare un segno nell’arte figurale  italiana. Gianluca Corona è un pittore lombardo quarantenne, che da oltre quindici anni si dedica alla pittura di genere still life con una perizia tecnico-artistica che non ha eguali in Italia. Expo2015 è quindi un’occasione “ghiotta” per esporre quattro grandi opere dedicate alle […]

  

Con Gianluca Corona la pittura è scuola del silenzio. A Milano le sue “nature morte” fra visione e preghiera.

Una mostra a dir poco, ancora nuova, e bella, tanto da essere attraversata da un silenzio che gli è quasi pelle. E’ una strana esperienza quella di dover sottolineare in bella evidenza la mostra di Gianluca Corona, artista che conobbi anni fa e al quale presentai una esposizione di rilievo in San Carlo al Corso a Milano, e che negli anni ha fatto del suo mestiere e della sua poetica il nucleo fondante della sua ricerca. Si dirà, con gli scenari nuovi dell’arte che ci avvolgono giornalmente, hanno ancora resistenza le nature morte? Rispondo, occorre vedere di quali nature morte […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019