Giuliano Grittini a Londra, con “Atto d’amore” espone icone neopop, divenendo un’eccellenza dell’arte italiana contemporanea.

La storia di Giuliano Grittini è una storia a più capitoli, intanto per essere il fondatore e l’animatore di una delle più significative e vitali stamperie d’arte italiane, poi per essere l’iniziatore  della “Clonart”(È già difficile vivere una volta, figuriamoci molte volte, prefazione di Carlo Franza (con Alda Merini, CLONART. 1997) a livello mondiale, e ancora per essere artista egli stesso, anzi artista con la A maiuscola in quanto è stato capace di rivitalizzare l’arte  Pop attingendo al bagaglio delle grandi star internazionali, a quelle icone della musica, dello spettacolo, dell’arte e della cultura in genere. Ecco allora che a Londra, […]

  

Multe e sequestri per Clet Abraham, geniale artista che trasforma la segnaletica in arte

Mille volte vediamo ogni giorno i  segnali stradali e quanta familiarità abbiamo ormai con essi è fuor di dubbio. Ma ne ha di più Clet Abraham, francese e bretone, classe 1966, che dopo l’Accademia di Belle Arti a Rennes  dal 1990 si è trasferito in Italia, prima a Roma, poi a Poppi(Arezzo) e nel 2005 a Firenze dove oggi vive e lavora. Ed  è proprio a Firenze che è maturata la sua  creatività, in Via dell’Olmo dove dimora, quartiere di San Niccolò. Niente pennelli, niente cavalletti, niente studio, niente mostre, niente biennale, niente performance. A Clet Abraham interessano i cartelli […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019