mali-processo-timbuktu220px-Sankore_Mosque_in_Timbuktu105800256-cd1ef107-9de0-49b2-8016-a62a6f204c9f

                   Si chiama Ahmad al-Faqi al-Mahdi (nella foto) ed è stato sospettato di aver commesso crimini di guerra in relazione al “massacro” di siti antichi nel 2012, dopo che uomini dell’ISIS ovvero islamisti radicali attaccarono Timbuktu(antica città del Mali – Africa- Patrimonio Mondiale dell’Unesco dal 1988), fino all’arrivo militare francese che ci fu nel 2013. Ora questo personaggio è sottoposto a procedimento penale dalla Corte internazionale, per vilipendio e distruzione di edifici e monumenti storici. Un caso storico, e per la verità primo nel suo genere, visto che tradizionalmente la corte si è sempre concentrata sulla atrocità commesse […]