Gli Autoritratti di Tiziano Vecellio dagli Uffizi alla Casa Museo di Pieve di Cadore.

e1c14072da60c9a1b20207ec294435902b02bc0f_1920_128093379-Ritratto_di_Tiziano_Vecellio_-_olio_su_carta_1_15314666589913_pieve-di-cadore-due-ritratti-riportano-il-volto-di-tiziano-vecellio-nella-sua-casa-natale

I due dipinti raffiguranti il Maestro cadorino fanno parte della raccolta degli Uffizi di Firenze – dove non erano esposti al pubblico – e sono stati ottenuti in prestito dalla Magnifica Comunità di Cadore per essere collocati nella quattrocentesca dimora del pittore(Casa Museo di Tiziano Vecellio- Pieve di Cadore- Belluno)  dal 28 luglio al 29 settembre 2019. La mostra, intitolata Tiziano. L’enigma dell’autoritratto, proporrà ai visitatori due opere poco conosciute ma particolarmente interessanti per almeno due motivi: esse da un lato restituiscono un’immagine dell’artista classica e riconoscibile da tutti (sono filiazioni del celebre Autoritratto custodito a Berlino), dall’altro evocano una […]

  

Il Forte di Monte Ricco riaperto dopo un secolo di abbandono. Una perla architettonica, storica e culturale della terra cadorina, nella regione dolomitica.

unspecified47_Facciata-del-Forte-illuminata-a-notte_Foto-Giacomo-De-Donà-1024x6818_Fossato_Foto-Giacomo-De-Donà-300x1993_Copertura-e-corte-interna-del-Forte_Foto-Giacomo-De-Donà-1024x700300x204x1_Il-Forte-di-Monte-Ricco-prima-del-restauro_Foto-del-Comune-di-Pieve-di-Cadore_1000-300x204.png.pagespeed.ic.nxCDXGXCRHunspecified1unspecified6unspecified7

I titoli attribuiti al Comune di Pieve di Cadore di Città veneta della cultura 2004 e di Città murata non fanno che confermare la sua vocazione culturale e il suo patrimonio storico sul quale predomina la presenza di Tiziano Vecellio. L’altura di Monte Ricco fin dall’epoca romana è stata legata e ha determinato lo sviluppo dell’abitato sottostante, con il suo castello prima e poi con il sistema dei due forti ottocenteschi: Batteria Castello e Monte Ricco. Ora, dopo un secolo di abbandono nella consapevolezza che la valorizzazione del proprio patrimonio culturale costituisca un modello di economia del turismo, la sommità […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020