Mokhtar Jelassi espone al Plus Berlin di Berlino il capitolo della sua nuova arte che è folgorante estetica e novella babilonia di riflessioni.

WP_20190615_20_08_52_ProWP_20190615_12_17_22_ProWP_20190615_12_18_31_ProWP_20190615_12_17_52_ProWP_20190615_20_08_35_Pro

                                                                                                                                              Nuovo capitolo artistico di Mokhtar Jelassi l’artista italo-tunisino  che si rivelato da qualche tempo un vero prodigio capace di raccontare nell’arte contemporanea coincidenze e incidenze pop nuove e aperte a una squillante babilonia di riflessioni.  Il nuovo capitolo, la mostra che ha per titolo “Pagine di un atlante del contemporaneo”, visitabile fino al 22 novembre 2019,  si inserisce in un progetto -da me voluto e portato avanti- che si tiene da qualche decennio a Berlino  e ha per nome “Strade d’Europa”; progetto che si campiona  d’essere, in una città come Berlino, cuore d’Europa, lo specchio di un’arte  di frontiera, […]

  

Roberto Rosso, maestro della fotografia italiana d’avanguardia a Brera, in mostra al Plus Berlin, con una serie di scatti dal titolo “Il terzo millennio al Sacro Monte” nel cuore di Berlino e dell’Europa.

Schermata 2018-09-27 a 07.21.36ROSSO-DI-SERASchermata 2018-09-27 a 07.25.49SacroMonte-800CristoPretorio-800

Cos’è l’Italia se non una grande nazione d’Europa? Ma l’Italia è anche Europa così come l’Europa non potrebbe dirsi tale senza l’Italia. E quando parlo d’’Italia non alludo solo alla sua economia, ma soprattutto alla cultura e all’arte che la vivifica e la fa germogliare ancora dopo millenni di storia.  “Strade d’Europa” si campiona  ad essere, in una città come Berlino, cuore d’Europa, lo specchio di un’arte  di frontiera, assolutamente in movimento, ipermoderna, ipertesa, ipercolta, mente e cuore, ma anche progetto e destino della comunicazione estetica. Il progetto è locato in un edificio neogotico – già nobile scuola di grafica […]

  

Loi di Campi illuminato campione dell’estroflessione in mostra al Plus Berlin di Berlino. Grandi opere monocrome che brillano fra regole, utopie e stile lineare dell’arte.

325 OLTRE LA SUPERFICIE cm 70x50x4-2018-TM320 OLTRE LA SUPERFICIE cm50x50x3-2018-TM323 OLTRE LA SUPERFICIE cm 50x40x3-2018-TM319 OLTRE LA SUPERFICIE cm50x50x3-2018-TM324 OLTRE LA SUPERFICIE cm70x50x3-2018-TMIMG_8623

E’ da qualche tempo che il nome e l’arte estroflessa di Loi di Campi attraversa il mondo dell’arte italiana ed internazionale, lasciando sorpresi collezionisti ed esperti del settore. Ora si aggiunge la bellissima mostra che l’artista italiano sta tenendo già da qualche mese, di questo intenso 2018, al Plus Berlin di  Berlino, nella bellissima Sala Hoffmann. L’interesse suscitato sulla stampa tedesca e sulle strutture artistiche, vale a dire gallerie e musei, che vivono le ricerche più ardite e più avveniristiche, lascia pensare che Loi di Campi nel campo della spazialità e dell’estroflessione appartiene oggi di diritto  e soprattutto in bell’evidenza  […]

  

Marisa Settembrini e il giardino innevato. Venti grandi teleri dell’artista italiana in mostra al Plus Berlin di Berlino.

IMG_0206IMG_0310IMG_0106IMG_0065IMG_0080

Nella sala Hoffmann del Plus Berlin di Berlino in Warschauer Platz   è aperta al pubblico l’ultima mostra dell’artista italiana Marisa Settembrini, illustre docente al  Brera di Milano, che presenta venti grandi teleri che  lasciano leggere il suo giardino, nel Salento, completamente innevato.  E’ il “Giardino italiano”,  il suo giardino salentino, quello che lascia vedere Marisa Settembrini in un capitolo nuovo, denso, magico e dove si sentono potenti  gli echi  di Monet e delle apocalissi luminose di William Turner.  Ella dialoga con temi  e autori del passato a rappresentare una delle sue più intense riflessioni sul tempo e sulla memoria , […]

  

La fotografia di Giorgio Cutini. Un viaggio fra Marche e Italia con immagini divenute scatti miracolosi che sfogliano luci, bellezze e poesia.

omaggio_a_giacomelli_1ritratto_della_baronessa43bis_bn_Roma01-metropoli

Dopo la recente mostra  dal titolo “Le mie poetiche Marche” che il fotografo Giorgio Cutini ha tenuto insieme agli scatti  di Mario  Giacomelli ed  Eros De Finis, nel luglio 2016 nella Casa natale di Raffaello a Urbino, in occasione del Premio Gentile da Fabriano  XX edizione 2016,  è in corso anche al Plus Berlin di  Berlino la mostra di Cutini dal titolo “Alla ricerca del tempo perduto”. Mostre, ambedue, che fotografano il paesaggio e i luoghi amati dall’artista fotografo; un paesaggio sottoposto allo scorre del tempo e dei giorni e, dunque, per la fotografia, della luce che investe e perfora […]

  

Berlino. Pranzo alla Camera dei Deputati, aperto a tutti.

thumb_Abgeordnetenhaus_Foyer-1024x730

Circa un mese fa ero a  Berlino, dove sono stato insignito di un Premio Accademico per la Critica d’arte; mi è stato consegnato da un  Deputato della Camera dei Deputati dopo  aver tenuto una lectio magistralis. Dopo l’evento mi porta a pranzo  proprio nella Mensa della Camera dei Deputati. Mi colpisce il fatto  – lo scopro così-  che a Berlino e   in tutta la   Germania, per via della trasparenza della gestione della cosa pubblica,  le mense delle istituzioni sono accessibili a tutti e non solo ai dipendenti che vi lavorano. Tra le tante che si possono trovare a Berlino (vedi […]

  

Andreas Miggiano, un talento che onora l’Italia. Al Plus Berlin di Berlino il giovane artista italiano cattura l’attenzione della critica tedesca.

IMG_0260image-12-10-15-12-25image-12-10-15-12-28-1image-12-10-15-12-26

Cinquanta opere esposte al Plus Berlin di Berlino in Warschauer Platz mettono a fuoco la spiccata personalità artistica di questo giovane artista italiano, Andreas Miggiano (Horgen-Zurigo 1980), un salentino che vive a Pisa, il quale sia per la tecnica utilizzata, la cera, che per l’indagine a tutto campo sulla natura e sulle sue trasformazioni offre un’idea del nuovo ben chiara, capace soprattutto di far rivivere passato e presente, le grandi lezioni del passato con la transitorietà e la quotidianità dell’oggi. Devo confessarvi che il suo lavoro, per me che giro il mondo tra gallerie, musei e studi d’artista, tra Europa […]

  

Marcello Mazzella espone a Berlino i “nuovi miti del contemporaneo”. Grandi teleri che descrivono i nuovi culti della società di oggi.

101010010-meditation101010011-meditation1001001 pullfight & Zen 2101001001-fight100100100-fight

                           Il nuovo millennio si è aperto con l’accresciuta consapevolezza che le forme del visivo siano in continua evoluzione, grazie all’audiovisivo, agli spazi e alla ritualità del cinema e alle sue icone, alla moda, ai Media Digitali con particolare attenzione alle sue componenti più innovative, ovvero il cosiddetto “New Internet” (Smartphone, Tablet, Connected Tv, Applicazioni, Social Network, Video Online e Programmatic Advertising), alle citazioni della cultura di massa e agli interventi di puro divertissement kitsch. Marcello Mazzella rappresenta una delle figure chiave tra i grandi spiriti indipendenti e libertari della tradizione non solo europea ma anche americana. Sperimentatore come pochi […]

  

Vincenzo Parea, monocromi e pittura analitica. La sua fenomenologia del colore riscuote a Berlino un’accoglienza trionfale.

E’ risultato tra i vincitori del Premio delle Arti Premio della Cultura 2014 al Circolo della Stampa di Milano,segnalato da una giuria internazionale con la seguente motivazione: “ Per la sua astrazione concettuale affidata a monocromie che si accendono anche di strutture interne geometriche tonali, Vincenzo Parea si pone artista concettuale di portata extraeuropea, e ci consegna forme e composizioni con il senso dell’armonia, della misura, della generazione, e della luce-colore sempre ascensionale”.Vincenzo Parea(Vigevano, 1940) è fra quegli artisti italiani, pochi per la verità, che vanta un curriculum di eccellenza, con prestigiosissime uscite in Italia e all’estero, e portando la sua […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019