Assegnato a Firenze il Premium International Florence Seven Stars- Grand Prix Absolute – Ex Aequo a Eugenia Serafini e Marisa Settembrini, illustri artiste dell’arte italiana contemporanea.

IMG_1884PREMIO FIRENZE 3-X SPED.ilMISTEROdellaROSAE.SERAFINI2015E.Serafini PerformanceTolfArteJPEGE.Serafini Lirica Elementare 1PREMIO FIRENZE 4-X SPED.MARISA SETTEMBRINI-IL MIO GIARDINO INNEVATO-X SPED.MARISA SETTEMBRINI-E COSA-X SPED.MARISA SETTEMBRINI-L'A-X SPED.

Il celebratissimo  Premio di stampo internazionale che annualmente si tiene sulla  Gran Terrazza Belvedere del Plus Florence di Firenze  giunto all’edizione del 2017 vede  a due artiste italiane  assegnato un ambito riconoscimento,  che negli anni è andato via via ad artisti italiani e stranieri. Il Premio, sicuro vanto della Città di Firenze, con la sua internazionalità, vive destinazioni colte, mirate, professionali,  va alle migliori  figure delle Arti, della Cultura e della Scienza, alle imprese innovative, a quel made in Italy  con capacità tali di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali, territoriali, culturali e ambientali. Sicchè è l’assegnazione del Premium […]

  

Antonello Arena e Alessandra Lanese in mostra a Firenze presentano i nuovi aspetti dell ‘arte italiana.

All’interno di un nobile e storico progetto nel quale sono già transitate le figure più storiche e intriganti dell’arte italiana e internazionale al Plus Florence di Firenze, è la volta di due singolarissimi artisti siciliani, docenti entrambi all’Accademia di Belle Arti di Messina, con due personali, “Fare epoca” per Antonello Arena, e “Palpiti e stagioni della pittura” per Alessandra Lanese. Un affondo capace di porgere dalla provincia nella quale vivono, i nuovi aspetti dell’arte italiana. Esemplare l’arte di Antonello Arena, che esula dalla descrittività pittorica per lasciarsi interagire con materiali che vanno dalla fotografia come icona alle resine, e ritagliarsi […]

  

Patrizio Giacomelli artista emergente, campione dell’arte new pop, disvela un’ Italia da gratta e vinci.

Intorno a  quel capitolo  aperto da Mimmo Rotella con il suo decollage  mirato ai cartelloni pubblicitari tra la fine degli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento  approda il lavoro di questo giovane artista milanese che sorprende non poco perchè ci racconta l’Italia di oggi, entra con la sua arte nel tessuto del vivere quotidiano, riannoda le fila dello sfacelo e della miseria  che avvolge la classe media, proprio perchè l’arte anticipa modi e modelli per poi vivere proposte nuove. Una singolarissima mostra dal titolo “Il linguaggio della nazione” al Plus Florence di Firenze fa luce sul lavoro attualissimo del giovane […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019