Pino Pascali e la sua straordinaria storia artistica in mostra a Venezia-Palazzo Cavanis in occasione della 58.ma Esposizione Internazionale d’Arte.

Pino-Pascali-Gruppo-di-Attrezzi-agricoli-1968-Galleria-Nazionale-Roma_523x30090239-unnamed_4_103437103438Pino-Pascali-Botole-ovvero-Lavori-in-corso-1967.-Galleria-Nazionale-Roma-561x420Pino-Pascali-Ricostruzione-della-balena-1966.-Collezione-privata-Milano-561x420unnamed-1-590x46502-590x47090239-unnamed_4_unnamed-2-590x455

                                                                                                                                In occasione della 58. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia curata da Ralph Rugoff la Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare presenta “Pino Pascali – Dall’Immagine alla Forma”, una mostra che, a cinquant’anni dalla scomparsa dell’artista – tra i massimi protagonisti della Pop Art e dell’Arte Povera italiana – propone una lettura inedita e sorprendente della sua produzione, accostando l’indagine fotografica a quella scultorea e filmica. Pino Pascali e la fotografia: una nuova indagine sull’opera dell’artista grazie al ritrovamento di 160 scatti stampati tra il 1964 e il 1965, a Napoli e a Roma. Ora in […]

  

Addio a James Rosenquist. La Pop Art perde uno dei suoi padri.

james-rosenquist-f111220px-James_rosenquist1james-rosenquist-the-israel-flag-at-the-speed-of-light

                                                                                                  Temi e lavori rubati al cinema, alla tv e alla nostra quotidianità. Rossetti, automobili, il Presidente Kennedy, Marilyn Monroe, Joan Crawford, la Ford, la Pepsi,  le stelle della bandiera americana, viti e bulloni, tende veneziane, scolapiatti, cavi elettrici, fiori, la statua della libertà. E’ stato questo il lessico visivo  di  James Rosenquist. A detta dei colleghi critici di tutto il mondo “una rappresentazione accattivante ma frammentata”. E ancora tra  i temi politici formidabile il suo  “President elect […]

  

Il berlinese Thomas Bayrle al Madre di Napoli fra alienazione e globalizzazione

Il Madre di Napoli, perla museale dell’arte italiana, riapre con una mostra del berlinese Thomas Bayrle (Berlino 1937), l’artista degli artisti come spesso viene definito e insegnante alla Staedelschule di Francoforte  sul Meno, città dove vive, essendo oggi figura perniante e pioniere della pop art tedesca  insieme a Sigmar Polke e Gerhard Richter. Figura singolare del nostro tempo e  artista di caratura storica  proprio perchè a partire dagli anni della guerra fredda ha messo a confronto sia simboli della società comunista  che della società capitalista.   Traspare dal suo lavoro artistico, a chiare lettere, l’interrogativo dominante sui meccanismi della comunicazione  e […]

  

Quel fenomeno di Roy Lichtenstein celebrato alla Tate di Londra

La fama di Roy Lichtenstein è di pop artist, anzi di maestro della Pop Art. Non è poco. Ora, alla Tate Modern di Londra è in corso una retrospettiva del grande artista americano (New York 1923- 1997), la prima dopo la sua morte, con 125 opere tra dipinti sculture, disegni inediti, collage e opere su carta, che raccontano preziosamente il lavoro fresco ed esuberante di uno dei maggiori maestri dell’arte del ventesimo secolo. Bellissima mostra, di quelle che sono difficili da trovare nella nostra povera italietta, nonostante la patria italiana si vanti  di biennale e controbiennale. Quadri celeberrimi come il […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019