Leonor Antunes trionfa nel Padiglione Portogallo alla 58ma Biennale di Venezia 2019.

7_Facade-Central-Pavilion2_Photo-by-Italo-Rondinella_Courtesy-of-La-Biennale-di-Venezia-696x464xleonor-antunes-1.600x0.jpeg.pagespeed.ic.IPLwcnSO-rLeonor_Antunes_1LA_0499_s_crophqdefault

Il viaggio di Leonor Antunes(Lisbona 1972) attraverso le stanze del proprio personale museo modernista prosegue da anni con instancabile coerenza e senso di consapevolezza della contemporaneità. “Leonor Antunes: a seam, a surface, a hinge, or a knot”, è questo il titolo del progetto espositivo del Padiglione Portoghese,  curato dall’ex direttore del Museu de Serralves di Porto João Ribas,  ed  ospitato all’interno di Palazzo Giustinian Lolin, sede della Fondazione Ugo e Olga Levi Onlus. L’artista portoghese realizza delle strutture che intendono rendere omaggio ad alcune importanti figure dell’architettura e design veneziano quali Carlo Scarpa, Franco Albini, Franca Helg, Egle Trincanato e […]

  

L’arte pericolosa di Anish Kapoor. Sconvolgente. In un Museo ad Oporto un turista cade in un’opera.

m_gjmq

“Pensavo fosse un’illusione ottica” ha dichiarato l’uomo, scivolato in una scultura al Museo Serravles di Oporto. Il dramma è capitato a un turista italiano che giorni fa ha sfatato questo mito: infatti per lui la scultura è stata quasi fatale. E sarebbe stato un fatto irreparabile. E seppure con fratture ne è uscito miracolosamente vivo. L’uomo che si era avvicinato per meglio osservarla è letteralmente piombato dentro l’opera dal titolo “Discesa al limbo” dell’artista britannico Anish Kapoor: un grosso buco nero, profondo oltre due metri e mezzo, esposto al Museo Serralves di Oporto, in Portogallo. Il visitatore italiano cinquantanovenne, che […]

  

Salviamo l’Europa. Immigrazione: un decalogo per salvare l’Europa e i suoi valori. L’appello inviato a tutti i Capi di Stato e di Governo del continente.

immigrazione

Roma, 8 marzo 2018 – Rimettere al centro l’Europa e i suoi valori per rispondere alle sfide geopolitiche e far fronte alle ondate migratorie, senza indulgere a populismi ed estremismi: questa la sfida proposta dai promotori del Decalogo di Roma ai Capi di Stato e di governo di tutti i Paesi del Continente europeo, dal Portogallo alla Russia, dall’Islanda a Malta. L’iniziativa, partita in ottobre sia in Italia che Francia, con un primo appello di intellettuali ed esponenti della società civile, ha avuto successivi sviluppi nei due paesi fino a diventare una petizione popolare sui principi contenuti nel Decalogo di […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019