Salviamo i cristiani. Donazione di artisti italiani mobilitati per i reportage di guerra de “il Giornale.it” sul dramma dei cristiani, nuovi martiri d’oggi.

monastero_mar_elian_siria-800isis-distrugge-il-monastero-di-mar-elian-701221imagecrocifissiisis-crucifixion-679729_tnindex13il-monastero-di-mar-elian-701217Frescos_in_Saint_Elian_Church_-_Hims_Syria-800-600x404

Ecco i nomi – ben venti – degli artisti che hanno voluto con la donazione di loro opere finanziare dal basso questi reportage di guerra messi in piedi da il Giornale.it per documentare le persecuzioni ai cristiani. Il gesto è fortemente nobile, nobilissimo, per queste persone offese nella loro dignità e nella loro fede. E poiché questi reportage hanno un costo, ecco il senso di queste donazioni, una mano per offrire dati e notizie certe e far aprire gli occhi a tutti i cristiani del mondo.                 Donazioni di Vincenzo Parea (Vigevano), Vincenzo […]

  

Borsino dell’arte. Dieci artisti su cui investire.

Passione e portafoglio, investimento in arte. Le opere d’arte offrono un’opportunità in più agli investitori che vanno a caccia di rendimenti, ma solo se, accanto alla sete di denaro, si è mossi anche da un autentico trasporto per questi beni. Non è facile muoversi tra gallerie, fiere e aste. Sarebbe meglio avere la consulenza di un critico di chiara fama o di uno storico d’arte contemporanea che operi attivamente. Investimento diretto: allestire una collezione. E’ l’approccio più gratificante, che vi trasformerà col tempo in un vero e proprio collezionista. Tuttavia, questa forma di investimento presuppone un notevole impegno in termini […]

  

E’ Renato Galbusera (Milano, 1950), l’artista dell’anno, figura di spessore dell’arte italiana e titolare della cattedra di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera, che consegna a Milano un’opera storica lunga ben 25 metri.

                                     Renato Galbusera (Milano, 1950) è figura di spessore dell’arte italiana, titolare della cattedra di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera, e soprattutto c’è da dire che per un’ intera vita non ha mai tradito l’immagine figurale, dando capacità di raccordo tra la grande rappresentazione figurale ad esempio del Sironi anteguerra con la nuova figurazione dei nostri tempi che, come salvata, offre al mondo dell’arte internazionale il volto vero di un’Italia che intende volgersi al futuro. Ora una sua mostra-installazione, un po’ inusuale epperciò nobile e consona col tempo, si è aperta nella hall della Fermata Repubblica del Passante […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018