Arturo Ferrarin un grande della nostra Aeronautica militare. A Palazzo Giustiniani a Roma si celebra l’evento del Centenario del Raid Roma-Tokio (1920-2020), con l’intervento dell’ Ambasciatore Umberto Vattani Presidente della Fondazione Italia-Giappone.

04_Senato-Repubblica_01-1024x660-800x420sala-Zuccari-Palazzo-Giustiniani4c_Locandina FERRARIN_Lunedi 9 dicembre '19Ferrarin-300x2731203FerrarinTokyo-302x227-300x225

Non tutti sanno chi è Arturo Ferrarin. Ma noi iniziamo col dire che è fra gli italiani che hanno fatto grande l’Italia. Ne  conoscono bene  la figura gli appassionati di aeronautica e gli  studenti la cui scuola è intitolata a lui.  Il grande pubblico  sa poco o nulla di questo grande aviatore. Eppure Arturo Ferrarin è stato un mito dell’aeronautica italiana durante gli anni del fascismo. Domani 9 dicembre 2019 alle ore 17,30 a Palazzo Giustiniani-Sala Zuccari a Roma, su iniziativa del Presidente Senatore Pier Ferdinando Casini (Presidente del Gruppo Italiano  dell’Unione Interparlamentare) in collaborazione con la Fondazione Italia-Giappone e […]

  

Miguel Ángel Blanco e la biblioteca del bosco in una mostra alla Real Academia de Espana a Roma.

miguel-angel-blanco-lapis-specularis-la-luce-sotto-terra_03miguel-angel-blanco-lapis-specularis-la-luce-sotto-terra_02miguel-angel-blanco-lapis-specularis-la-luce-sotto-terra_01

Il lapis specularis, gesso cristallino di grande trasparenza che può sfaldarsi in sottili fogli di ampia superficie, ha portato una grande rivoluzione nella vita quotidiana dei Romani. Il suo utilizzo permetteva, sia in abitazioni private che in edifici pubblici, di chiudere con pannelli mobili finestre e stanze, così come consentiva di mantenere costante la temperatura all’interno delle terme. Aveva anche una funzione nella vita simbolica, come elemento suntuario o magico. Miguel Ángel Blanco, per la prima volta, si è servito di questo gesso selenitico come materiale creativo con un duplice obiettivo: esplorare le sue qualità plastiche, poetiche e meravigliose e […]

  

Giorgio Petrocchi nel trentesimo della scomparsa. L’avventura di un filologo italiano, Ordinario di Letteratura Italiana all’Università La Sapienza di Roma.

giorgio-petrocchivita-di-dantemd22924499475229081759195000000080438_0_0_0_768_75imagesimg_1711

Il mio è il ricordo di un amico. Il ricordo di Giorgio Petrocchi, raffinato studioso di letteratura italiana, scomparso trent’anni fa (1921-1989). Lo incontravo spesso nel Dipartimento di Italianistica del Magistero di Roma -La Sapienza  in Via dei Mille, istituto che dirigeva,  ove insegnavano anche i colleghi Enzo Esposito, Marcello Aurigemma, Graziella Pagliano Ungari, Umberto Bosco e altri ancora. Anni dove l’Università La Sapienza di Roma viveva , a volerla dire tutta “la sua bella vita”, anche se non c’erano piattaforme elettroniche, pastoie burocratiche, sistemi di valutazione(Anvur), ma solo e solamente ricerca, insegnamento spassionato fatto di tanta e ancora tanta […]

  

Al Circolo degli Esteri a Roma presentato il libro su L’Ambasciata d’Italia a Bruxelles (1919-2019) dell’Ambasciatore Gaetano Cortese. Italia-Belgio. Un evento singolare e prestigioso con le massime autorità del ministero italiano, fra cui gli ambasciatori Umberto Vattani, Rocco Cangelosi e Elena Basile.

cortese_bruxelles_2019IMG-20191022-WA0004IMG_4772img-20191022-wa0040 (2)IMG-20191022-WA0083IMG-20191022-WA0063IMG-20191022-WA0081IMG-20191022-WA0072IMG-20191022-WA0071

Qualche giorno fa ero presente a un evento prestigioso, come tanti se ne svolgono al Circolo del Ministero degli Esteri a Roma, una serata in occasione della presentazione del volume curato dall’ambasciatore Gaetano Cortese su “Il Palazzo di Avenue Legrand, residenza dell’ambasciatore d’Italia presso Sua Maestà il Re dei belgi”(noi ce ne eravamo gia interessati su Il Giornale.it  il 14 luglio 2019). Nella sala conferenze presenti una moltitudine di ambasciatori e  Ministri Plenipotenziari, intellettuali di chiara fama con le loro consorti a festeggiare  l’uscita di questo prestigiosissimo volume  facente parte di una collana  che l’editore Carlo Colombo dedica da qualche […]

  

Le catacombe di San Callisto a Roma, luogo di fede, di sacralità, di autentica e forte testimonianza cristiana ed anche di arte.

catacombe-s.callisto-ingressosimbologia (2)originiorigini_01Roma-Cripta-di-santa-Cecilia-nella-catacomba-di-Callisto-sulla-via-Appia-affrescointro_01catacombe-s.callisto-cripta-dei-papi

Più volte ho visitato le Catacombe di San Callisto che sono tra le più grandi e importanti di Roma, ciò è avvenuto specie negli anni Sessanta e Settanta quando vivevo a Roma.  La visita serviva  certo a forgiare la mia fede nel Cristianesimo, cosa che dovrebbero fare oggi tutti i credenti, e come Storico dell’Arte mi interessava anche il quadro archeologico. Lì poi ci sono le origini  della cristianità. Si trovano sulla destra della Via Appia Antica, dopo la chiesetta del “Quo Vadis”. Sorsero verso la metà del Secondo Secolo dopo Cristo e fanno parte di un complesso cimiteriale che […]

  

Borgese, Cecola e Godi, tre artisti meridionali che seppero nobilitare la figurazione in senso moderno. Una mostra al Museo Nazionale di Castello Pandone a Venafro/Isernia.

398e14314d36dfd89c698bb272430977eddd82ca7efe1f8b1c76d7e76622f0283dc6862df9cf8dccGodi-15 - Monterotuni - 2011 - 30 x 40 - olio su tavolacastello-pandone-ingresso-principale.600

Il Polo Museale del Molise inaugura la mostra “Transiti. Borgese-Cecola-Godi” presso il Museo Nazionale di Castello Pandone. La mostra ripercorre il sodalizio umano e creativo di tre artisti accomunati da profonde affinità di visione e di ricerca artistica: Ugo Borgese, Carmine Cecola e Goffredo Godi. I tre, vale a dire i pittori Borgese e Godi, e lo scultore Cecola, legati al contesto romano, sono stati molto amici negli anni e sono stati tutti attivi sul versante figurativo, conservando un solido legame con la tradizione, interpretata però attraverso personali e aggiornate soluzioni formali. Di due in particolare negli anni mi sono interessato […]

  

“Ai nati oggi”. Alberto Garutti e l’ambizioso progetto di arte pubblica a Roma. Un’ installazione narrativa che fa pulsare la città.

ai-nati-oggi-RomaAlbertoGarutti-524x420Raggi_Melandri_Garutti-630x420garutti8-696x392Garutti_AiNatiOggi-280x420

I lampioni di Piazza del Popolo sono collegati con il reparto di maternità del Policlinico Agostino Gemelli. Ogni volta che la luce pulserà vorrà dire che è nato un bambino. Quest’opera è dedicata a lui e ai nati oggi in questa città”. Progetto a cura di Hou Hanru e Monia Trombetta.  In collaborazione con Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. Promosso da Roma Capitale Con il supporto di Acea e Areti. Roma, Piazza del Popolo | dal 2 luglio 2019. Roma luglio 2019. Si intitola Ai nati oggi l’ambizioso intervento di arte pubblica di Alberto Garutti che, dopo essere stato […]

  

A Roma il XXXVIth International Congress on Law and MentalHealth (Diritto e Salute Mentale) dell’International Academy of Law and MentalHealth (IALMH).

1a) Locandina Ialmh (3)6837-MASTRONARDI41oaYuSvgqL

Si apre il  XXXVIth International Congress on Law and MentalHealth (Diritto e Salute Mentale) dell’International Academy of Law and MentalHealth (IALMH) – Roma, dal 21 al 26 luglio 2019. Con il Patrocinio del Ministero della Salute , il Patrocinio dell’Ordine dei Medici e gli auspici del Ministero dell’Università e della Ricerca. Ecco una relazione sintetica dell’illustrissimo Prof. Vincenzo Mastronardi,  Psichiatra e Criminologo Clinico; già Titolare di Psicopatologia Forense presso la Ia Facoltà di Medicina dell’Università di Roma “La Sapienza” -Dipartimento di Scienze Psichiatriche e Medicina Psicologica;già Direttore dell’Osservatorio sui Comportamenti e sulla Devianza presso il succitato Dipartimento di Scienze Psichiatriche e […]

  

Achille Perilli e le geometrie impossibili. Una articolata mostra storica di un maestro del Gruppo Forma Uno (1947) aperta ai Musei di San Salvatore in Lauro a Roma.

rev185403(1)-orie957ef539752eb4135feefc10395f43e_Limage004-15517-800-600-80image003_2-15516-800-600-80image005_2-15518-800-600-80image006-15519-800-600-80image008_2-15521-800-600-80$_3587geometrie30anni (2)

Non poteva sfuggire  al mio calendario di recensioni  la mostra di Achille Perilli  che si tiene a Roma. D’altronde come storico gli sono stato vicino, nel presentargli sia delle mostre personali(Studio F 22 a Palazzolo Sull’Oglio)  che  l’averlo inserito in rassegne importanti che ho messo in piedi negli anni Novanta(Demoni & Meraviglie, Geometrie dell’universo, Les Couleurs de la memoire, ecc.)  e che lo hanno visto vicino a Bonalumi, Le Parc, Garcia Rossi, Demarco, Eugenio Carmi, Dorazio, Eielson, Keizo,  ecc. Dopo ‘Forma 1’, dopo la pittura degli anni Cinquanta, l’idea della geometria irrazionale è stata una direzione di lavoro. Questo tipo […]

  

L’ignoranza di Papa Bergoglio. Vuol fare impropriamente il professore di sociologia e non sa far bene il Papa.

Agf_823727caritas-migranti_2papa-francesco-newsweekpapa-mafia-250x444pastedImage-634x3859788851416317_0_0_0_75

Beh, il vaso è colmo, come sento dire fra i cattolici. Sproloquiare, parlare a vanvera, senza cognizione di causa, forse in malafede. Papa Bergoglio se  le attira tutte. Dimostra una vasta ignoranza nonostante sia gesuita  e  sia stato eletto Papa ( con il divieto dei suoi superiori gesuiti che non lo volevano vescovo)  e dimostra di essere lontano mille miglia dalla cultura di Papa Benedetto XVI, non solo mio Papa, ma Santo per acclamazione popolare. Sabato 6 aprile papa Bergoglio ha ricevuto in udienza docenti e allievi del collegio San Carlo di Milano. Jorge Mario Bergoglio ha risposto a quattro […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019