Urs Fischer scultore e filosofo del nostro tempo. Ha invaso Piazza della Signoria a Firenze con straordinarie sculture capaci di raccontare il mondo e la vita che si “sciolgono” nel tempo.

7Fig.3Fig.4Fig.5Fig.7Fig.82Fig.11

 A due anni di distanza, Piazza Signoria ospita nuovamente “In Florence”, un grande evento di arte contemporanea visitabile fino al 21 gennaio 2018,  ideato da Fabrizio Moretti e Sergio Risaliti, promosso dal Comune di Firenze. Dopo la celebre star Jeff Koons, ospite di Firenze nel 2015, il protagonista assoluto della seconda edizione di “In Florence 2017”  è  lo svizzero Urs Fischer, tra i grandi artisti del panorama mondiale. Il progetto – a cura di Francesco Bonami –  lascia leggere, come di rito, nella presentazione di un’opera monumentale all’interno di quello straordinario museo della scultura a cielo aperto che è Piazza Signoria, in un contrasto quantomeno provocante tra antico e contemporaneo. L’organizzazione dell’evento è seguita […]

  

Willy Virginer, lo scultore che mette sul piedistallo la bellezza e la natura. Approda a Monza un campione della scultura contemporanea.

Where has the Stockbroker gone, 2015, lindenwood, arcryl color, aluminum leaf, iron, 270x93x64cmIMG_4422-1-590x590busto-2-1-489x59022310340_894577590710737_5936535014645386109_nimage (56)Ciu ria de fo ies, 2017, lindenwood, acryl color, 190x65x46cm (dettail) (4)22382293_894414664060363_4884059337791101427_o

Finalmente, dico finalmente. Ecco una mostra  fuori da tutti gli schemi dei “mostrifici”. Una mostra vera, sapiente, educativa, forte, etica, esteticamente bella. E’ la mostra con opere recenti di  Willy Verginer. Uno scultore tutto d’un pezzo, che sorvola  formalità e glorie. Uno scultore come ormai non se ne vedono più in giro da anni. Una volta c’era la storica galleria di Ada  Zunino a Milano, la regina della scultura italiana,  che proponeva il meglio della scultura italiana ed estera. Poi più nulla. E adesso torna a Monza tre anni dopo la personale al Mac di Lissone e la trasferta americana alla […]

  

Lo scultore Kyoji Nagatani in mostra a Milano, racconta il mondo (Genesi) e la storia, il tempo e la vita. Un artista, eccellenza della scultura internazionale.

Kyoji NagataniGenesi 2016 nero (2)DSC06219Il Seme del Tempo no.4 23x28x19cmIl viaggiatore del Tempo 2017 21x21x16cm bronzo e LegnoDSC04354

La mostra “Genesi” in corso alla Miart Gallery di Milano (Via Brera  3) illustra il percorso denso, di ricerca estrema,   dello scultore  Kyoji Nagatani (Tokyo 1950) che, attraverso il linguaggio della scultura, esplora il rapporto intimo tra natura e uomo, spingendo la sua visione in un clima  di attesa e di poesia, di minimalismo e  di filosofia. Nagatani esplora la vita, la storia e il tempo,  e traduce, come pochissimi, la materia attraverso un uso inedito delle  sollecitazioni  espressive, reinterpretate  certo in chiave scultorea, generando così  delle composizioni in cui l’insieme degli elementi -laddove si muove con installazioni- ,  o […]

  

Il genio di Auguste Rodin. Parigi omaggia il grande scultore nel centenario della scomparsa, coinvolgendo Anselm Kiefer.

Auguste-Rodin-nel-suo-atelier4786bbbde0afbce5f37f8f7b157abc3fAuguste-Rodin-Il-pensatoreAuguste-Rodin-Les-Bourgeois-de-Calais-épreuve-moderne-1889-2005.-©-Musée-Rodin.-Photo-Christian-Baraja2thinke1Auguste-Rodin-Andromède-1887-marmo-696x463

Il 2017 è  l’anno del centenario della morte del grande scultore francese Auguste Rodin, potremmo dire l’artista  che ha rivoluzionato la creazione prima di Braque, Picasso e Matisse. Molte le iniziative, dalle esposizioni, ai film, fino alla filatelia e alla numismatica. Tra le molteplici manifestazioni sparse per il mondo, Parigi ricorda e celebra  il padre della scultura moderna con il Grand Palais che presenta  una grande retrospettiva intorno a grandi capolavori come “il Pensatore”, “il Bacio” e “I borghesi di Calais”. Mentre il museo Rodin presenta, fino al 22 ottobre, un confronto tra Anselm Kiefer e l’Antico Maestro; un focus […]

  

Roberto Barni espone a Cortona con il Progetto Cortona Contemporanea. Sue opere monumentali esposte in più sedi.

67643-cortona

Il Comune di Cortona presenta CORTONA CONTEMPORANEA, un progetto annuale che, a cura di Fabio Migliorati, estende il percorso culturale della cittadina toscana oltre le grandi mostre storiche del MAEC, il Museo Archeologico, e Cortona Antiquaria. Ci si riferisce così all’esigenza di posizionare la proposta della cultura verso un trattamento a tutto tondo, istituendo il linguaggio contemporaneo in un percorso visivo dalla semantica rigorosa, qualitativa, e quanto più possibile internazionale. Con il Patrocinio della Camera di Commercio di Arezzo, Cortona adotta l’espressività attuale ed esordisce con l’attenzione all’esempio italiano; Cortona sceglie l’opera di Roberto Barni, nelle piazze del centro storico, […]

  

Helidon Xhixha lo scultore che modella la luce. Le Gallerie Degli Uffizi aprono la mostra nel Giardino di Boboli a Firenze.

IMG_5593boboli-730x490xhixha-tiranascultore

L’ estate  fiorentina  offre al pubblico internazionale dei suoi musei una importante mostra monografica dedicata all’artista contemporaneo Helidon Xhixha, visitabile fino al 29 ottobre 2017. Allestita nello splendido scenario del Giardino di Boboli, la mostra, dal titolo “In Ordine Sparso”, cerca di esplorare i concetti di caos e ordine attraverso un’ambiziosa serie di imponenti sculture ed installazioni. Durante la sua carriera, Xhixha ha sviluppato uno stile iconico di scultura, attraverso la manipolazione di acciaio inox riflettente, un materiale che si configura quale elemento chiave dell’artista, trasformandolo in una serie di oggetti astratti che rivelano la loro imponente maestosità e bellezza. […]

  

Arturo Dazzi lo scultore fascista che rese grande l’arte italiana. Nel cinquantesimo della scomparsa una grande mostra a Roma fa luce al suo lavoro.

images3(WEB)(OK)-8---Codogno---MonBigio_Bresciaimages7$_1thCAS4WH2A6d5470d94dc2d73f9eb519617dcb8f0cc5ab325

A cinquant’anni dalla scomparsa di Arturo Dazzi (Carrara 1881- Pisa 1966), la Fondazione Villa Bertelli, il Comune di Forte dei Marmi e il Comune di Carrara organizzano una mostra dedicata allo scultore toscano, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Con il patrocinio del Senato della Repubblica, del MIUR – Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, del MIBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Regione Toscana, l’esposizione  si tiene  nel Casino dei Principi di Villa Torlonia, a Roma, ed è  aperta fino al 29 gennaio 2017. La […]

  

L’Estasi di Santa Teresa del Bernini e la Cappella Cornaro tornano allo splendore originale. Concluso il restauro a Roma.

124-BERNINI510-dettaglisteresa1th5th4

Capolavori d’Italia. Capolavori di casa nostra. Capolavori che fanno grande la nazione Italia. Capolavori che lasciano leggere la grandezza del nostro patrimonio culturale. E’ stata restituita a splendore originale la Cappella Cornaro a Roma (1644-1651) con l’Estasi di Santa Teresa, massimo capolavoro scultoreo di Gian Lorenzo Bernini. L’opera, che raffigura la santa trafitta al cuore con un dardo da un angelo, fu realizzata su commissione per il cardinale  Cornaro nel 1647 che affidò all’artista lo spazio del transetto sinistro della chiesa barocca di Santa Maria della Vittoria a Roma, costruita per i Carmelitani Scalzi(Via XX settembre-Roma). L’intervento di restauro appena concluso, […]

  

Antinoo, il favorito dell’imperatore Adriano. Un ritratto in due parti, in mostra a Roma al Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps.

40a3c215fad1a4d69e2a1d43a4a8adc6d230f654

Un appuntamento da non perdere assolutamente. Un capolavoro da guardare e riguardare. Si tratta di ripercorrere l’affascinante e intricata storia del ritratto marmoreo di Antinoo diviso in due frammenti: il volto e il busto. L’uno è conservato presso l’Art Institute di Chicago, l’altro al Museo Nazionale Romano e da oggi entrambi in mostra a Palazzo Altemps. Dopo Chicago, l’esposizione riunisce a Roma fino al 15 gennaio 2017 i due pezzi, assieme a una ricostruzione che ricompone l’originale, e ripercorre anche le ricerche che hanno consentito di identificare i due frammenti come parti di un’unica scultura. L’esposizione è promossa dalla Soprintendenza […]

  

Sculture di Mitoraj nell’area archeologica di Pompei. E’ lo spettacolo della vita che trionfa sulla morte.

A Pompei l'ultimo sogno del grande Mitoraj'Mitoraj in Pompeii', exhibition opens'Mitoraj in Pompeii', exhibition opensA Pompei l'ultimo sogno del grande MitorajA Pompei l'ultimo sogno del grande Mitoraj'Mitoraj in Pompeii', exhibition opensA Pompei l'ultimo sogno del grande Mitoraj

Trenta monumentali sculture dell’artista Igor Mitoraj hanno trovato collocazione nell’area archeologica di Pompei. E’ lo spettacolo della vita che trionfa sulla morte. Unire passato e presente, antico e contemporaneo è stata cosa ammirevole, e ciò è occasione da non perdere assolutamente. La straordinaria mostra postuma dell’artista polacco -ma italiano d’adozione- resterà visibile fino a gennaio 2017. Le maestose sculture in bronzo sono state collocate in diversi settori degli scavi, sotto la direzione artistica di Luca Pizzi dell’Atelier Mitoraj. Dal Tempio di Venere alla Basilica e al Foro, da Via dell’Abbondanza alle Terme Stabiane, dal Foro Triangolare fino al Quadriportico dei […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019