Mauro Staccioli alle Terme di Caracalla a Roma. Monumentali sculture che parlano con i luoghi.

80273-11_-_SSABAPRoma_photo_Caricchia_Giovinazzoe37b3c_664957752e5f4c9095fcca320a26dd08~mv2e37b3c_3910761a6399489cac3064f801167153~mv2e37b3c_c14bc9e4bd684de6b4d1db85e17ad51a~mv2e37b3c_145ecce91e1d4d9f92bea9922b3cf60c~mv2e37b3c_8bc2e88db359459d9104413ea32ebe98~mv280107-2_SSABAPRoma_photo_Caricchia_Giovinazzocover7

Le Terme di Caracalla accolgono le sculture monumentali di “Mauro Staccioli. Sensibile ambientale”, la prima grande retrospettiva dedicata all’artista toscano dopo la sua scomparsa all’età di 80 anni lo scorso primo gennaio. Promossa dalla Soprintendenza Speciale di Roma in collaborazione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, l’Archivio Mauro Staccioli e con Electa, la mostra ripercorre le diverse fasi creative dello scultore, la sua ricerca inesausta, la sua volontà di rapporto tra scultura e ambiente.La mostra prorogata fino al 4 novembre 2018, lascia vedere  ventisei opere di Staccioli che si confrontano con i monumentali spazi delle Terme di Caracalla e […]

  

Grande evento in via Margutta a Roma con 14 sculture monumentali, da Arturo Martini a Maraniello.

Via-Margutta-1-480x288Fazzini-Figura-che-cammina-150x150giuseppemaraniello-ilgattodormerotondo-viamarguttaRaphael-Mafai-Fuga-da-Sodoma-150x150Martini-la-Leggenda-di-S.-Giorgio-150x150Mambor-Raccoglitore-di-pioggia-150x150Messina-Lady-MacBeth-150x150

Roma ritrova l’aria degli anni Sessanta, quando tra Piazza del Popolo con la Scuola Italiana Pop e Via Margutta era tutta una festa di arte, cene, incontri, affari, ecc.Ricordo bene quegli anni, perchè li ho vissuti da laureando e da giovane professore alla Sapienza. Ora  è accaduto qualcosa di miracoloso  nel perimetro  di via Margutta, pieno centro storico di Roma,  con il posizionamento all’aperto di ben 14 sculture monumentali,   dove resteranno per un mese. Quattordici sculture  dei più grandi scultori del Novecento, ovvero  di Arturo Martini, Antonietta Raphaël, Francesco Messina, Giacomo Manzù, Pericle Fazzini, Pietro Consagra, Arnaldo Pomodoro, Augusto Perez, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019