La pittura a Verona dal 1570 alla peste del 1630. Bottega, Scuola, Accademia. Capolavori straordinari in mostra al Museo di Castelvecchio di Verona.

Pittura-Verona-1570-163037964518DC1887A864142F2722E7E7329B72D538CEBFD00FF851C6E5D565963E0931E2FF0047C7B87C9BD12A1C3A501901 Bottega scuola accademia mostra castelvecchio07 Bottega scuola accademia mostra castelvecchioc0d6ee1b0d10 Bottega scuola accademia mostra castelvecchio05 Bottega scuola accademia mostra castelvecchio

È una pittura coloratissima e comunicativa, quella che fino  al 5 maggio 2019 , propone “Bottega, Scuola, Accademia. La pittura a Verona dal 1570 alla peste del 1630”, in sala Boggian al Museo di Castelvecchio, a cura di Francesca Rossi e Sergio Marinelli. “La stagione culturale autunnale veronese si arricchisce di un nuovo importante appuntamento – sottolinea l’assessore alla Cultura Francesca Briani. Arte e storia si incontrano per raccontare, attraverso le opere pittoriche esposte, un momento di particolare creatività artistica del nostro territorio. Un’intensità produttiva che, tra il ‘500 e il ‘600, ha portato alla realizzazione di capolavori straordinari. Un’ampia […]

  

Capriccio e Natura, l’Arte nelle Marche del secondo Cinquecento. Nei musei Civici di Macerata la bellezza nei secoli d’oro dell’arte tra ‘500 e ‘600.

imagemailimmagini.quotidiano.net884cad6af2-418d-49c0-95f8-8be4560f3b8fimmagini.quotidiano.net 12immagini.quotidiano.netimmagini.quotidiano.net7immagini.quotidiano.net79immagini.quotidiano.net09immagini.quotidiano.net6

Ecco una mostra di rilievo, italiana, che affronta l’arte fra secoli d’oro; ha per titolo “La mostra Capriccio e Natura: Arte nelle Marche del secondo Cinquecento. Percorsi di rinascita”, coglie l’occasione del temporaneo trasferimento ai Musei civici di Palazzo Buonaccorsi a Macerata dei dipinti della Chiesa di Santa Maria delle Vergini a Macerata per un ripensamento completo di quel cantiere e del suo ruolo nello svolgere artistico nelle Marche alla fine del XVI secolo. Dallo straordinario punto di osservazione maceratese la visuale si apre poi ad abbracciare la pluralità affascinante di presenze artistiche nell’intera regione fra Cinque e Seicento, illuminando […]

  

Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma nel ‘500, in mostra nella capitale sia a Palazzo Venezia che a Castel Sant’Angelo.

?????????????????????????????????????????????????????????????????????????64583-01-202-e1496311800365

“Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma” è una mostra romana, aperta fino al 17 settembre 2017, costruita intorno ad un capolavoro di Giorgione “ I due amici”; un doppio ritratto ormai da tempo considerato da gran parte della critica come uno dei capisaldi del maestro di Castelfranco, ma ancora poco noto rispetto alla sua straordinaria rilevanza, come punto di svolta epocale nella ritrattistica italiana del primo Cinquecento. Rispetto ai precedenti, non solo veneti, si contraddistingue infatti per un’inedita sintesi di elementi che ne fanno l’archetipo di una nuova idea del ritratto, che intende sottolineare lo […]

  

Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco.Il pittore fiammingo che amò l’Italia in mostra a Palazzo Reale a Milano.

5f6f4ad06e237c19c1d13e41df9fce235e9b2f656025-0205ae28592704ec4523f3f668751fa5ce_L03__1_-2812-800-600-80398B380404__1_-2813-800-600-80

A  Palazzo Reale a Milano vive sorprendentemente la bellissima  mostra di Pietro Paolo Rubens (Siegen 1577 – Anversa 1640), artista  di chiarissima fama e figura di spicco per la storia dell’arte europea. E’ pur vero che Rubens sia ancora oggi poco  conosciuto in Italia, tanto che spesso, anzi spessissimo,  lo si considera pittore  “fiammingo”, ed è ancor più vero che abbia  soggiornato  nella penisola dal 1600 al 1608 lasciando tracce indimenticabili  nella sua pittura proprio a seguito di tale  permanenza in Italia.   L’ esposizione, patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo è promossa e […]

  

Andrea Palladio. Il mistero del volto. A Vicenza una mostra svela il ritratto autentico del grande architetto.

21728eb81966406bde4b3523502319b1ece620c6feabb3eb7372ec746cb3d56423a26486eea1779781780782783833f33eaab858ea975c35e660493be870d67b2040

Una mostra del  CISA su  Andrea Palladio, voluta  anche dalla  Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, in collaborazione con ROSIZO State Museum and Exhibition Center, è in corso a Vicenza. Il CISA (Centro Internazionale di studi di architettura Andrea Palladio) fondato nel 1958, è un istituto di ricerca sulla storia dell’architettura antica e moderna. Il centro, inoltre, promuove ricerche, realizza mostre, pubblica libri, organizza corsi e seminari. Al CISA dal 5 ottobre 2012 è aperto il Palladio Museum, un laboratorio di ricerca aperto al pubblico. Ora del più conosciuto architetto degli ultimi cinque secoli […]

  

Quattro secoli di Pittura a Venezia esposti al Museo Nazionale della Cina. A Pechino è arrivata la luce e il colore della pittura veneziana.

1459435871434_Mantegna11459435905578_VivariniMatteo11459506154265_55636011459506108798_Canaletto11459435841230_Tiziano1

                              ll Museo Museo Nazionale della Cina di Piazza Tienanmen  a Pechino ecco la gloria di quattro secoli di pittura veneziana. Sono in bella mostra  capolavori  che  presentano caratteri di straordinaria unicità della pittura prodotta a Venezia fra Quattrocento e Settecento. I dipinti esposti sono  eloquenti esempi, tutti significativi, sia del preciso contesto culturale e storico che li vide nascere, sia della individuata personalità del pittore creatore. Se ne percepisce subito cosa sia stata Venezia, la grandezza della Repubblica,  ma anche le caratteristiche basilari e costanti […]

  

Una Venezia spettacolare in mostra a Pechino. Quattro secoli di pittura a Venezia, capolavori esposti al Museo Nazionale della Cina a Pechino.

1459506108798_Canaletto11459506154265_55636011459435905578_VivariniMatteo11459435841230_Tiziano11459435871434_Mantegna1

L’esposizione, aperta fino al 20 ottobre 2016 al Museo Nazionale della Cina a Pechino, si propone di dare lucida dimostrazione degli accennati caratteri di straordinaria unicità della pittura prodotta a Venezia fra Quattrocento e Settecento. E’ lo spettacolo dell’Italia nel mondo. Irripetibile. E nello stesso tempo, ha l’ambizione di tracciarne, almeno per sommi capi, il pluri-secolare e lineare sviluppo. Ciò, attraverso una calibrata successione di eloquenti esempi – i dipinti esposti – tutti significativi sia del preciso contesto culturale e storico che li vide nascere, sia della individuata personalità del pittore creatore, figure eccelse della storia dell’arte italiana di secoli […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019