Tranquillo Cremona caposcuola della Scapigliatura milanese e i suoi capolavori in mostra a Milano.

01_14 (2)02_1403_1506_11

Le Gallerie Maspes di Milano (via Manzoni 45) di  Milano con una mostra aperta fino al 31 maggio,  rendono omaggio a Tranquillo Cremona (1837-1878), il più celebre esponente e caposcuola della Scapigliatura. L’artista, insieme a Giuseppe Grandi e a Daniele Ranzoni, è stato il protagonista assoluto di questa straordinaria stagione dell’arte italiana, che trova il suo ideale avvio nell’esperienza di Giovanni Carnovali detto il Piccio e proseguita nel tempo attraverso la sperimentazione di Luigi Conconi e di una fitta schiera di seguaci. La Scapigliatura intendeva proporre un linguaggio pittorico innovativo, lontano da ormai stereotipati modelli accademici, attento a temi sensibili […]

  

“Divina Creatura”. La donna e la moda nelle arti del secondo Ottocento, alla Pinacoteca Cantonale Giovanni Züst di Rancate – Canton Ticino – Svizzera. Una mostra di inaudita bellezza.

divina-creatura-la-donna-e-la-moda-nelle-arti-del-secondo-ot_03-630x1024divina-creatura-la-donna-e-la-moda-nelle-arti-del-secondo-ot_01Giacomo-Grosso_Ritratto-di-Elena-dOrleans-di-Savoia-Aostam-e1508429768214-590x587Giovanni-Boldini_Signora-con-cappello-ed-ombrellinom-382x590Vittorio-Corcos-Ritratto-di-Carolina-Maraini-Sommaruga-1901-olio-su-tela-cm-224-x-130_-Roma-Fondazione-per-Istituto-Svizzero-352x590divina-creatura-la-donna-e-la-moda-nelle-arti-del-secondo-ot_02-1024x1007Giovanni-Battista-Carpanetto_Fiore-di-vita-copym-150x150Domenico-Induno_Donna-allo-specchiom-150x150Vittorio-Corcos_Le-due-colombem-150x150

Sessanta sculture e dipinti assolutamente affascinanti. E, per corredo, una sequenza di ventagli d’autore – dipinti cioè da grandi artisti, spesso i medesimi che ritraevano le “belle Signore” – e un nucleo di preziosi abiti d’epoca. E’ quanto Mariangela Agliati Ruggia, Sergio Rebora, Marialuisa Rizzini, con il coordinamento di Alessandra Brambilla e il contributo di diversi studiosi, hanno selezionato da Musei e collezioni private per questa mostra. Con l’obiettivo di ricreare e testimoniare, nelle sale espositive della Pinacoteca Züst, a Rancate nel vicino Ticino, fino al 28 gennaio 2018,  quello che è stato un vero e proprio cambio di paradigma […]

  

DALLA SCAPIGLIATURA AL DIVISIONISMO. UNA STRAORDINARIA MOSTRA CELEBRA LE ORIGINI DELLA MODERNITÀ.

04%20-%20Tranquillo%20Cremona02%20-%20Giuseppe%20Pellizza%20da%20Volpedo03%20-%20Daniele%20Ranzoni30821-06_Angelo_Morbelli30823-07_Mose_Bianchi30819-05_Angelo_Morbelli

Trenta opere ripercorrono la straordinaria stagione artistica lombarda del secondo Ottocento nata con la Scapigliatura e culminata con il Divisionismo, in una mostra che si tiene a Milano, alla Galleria Bottegantica (via Manzoni 45). Tranquillo Cremona, Daniele Ranzoni, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Emilio Longoni, Angelo Morbelli sono alcuni dei protagonisti della mostra “Dalla Scapigliatura al Divisionismo. Le origini della Modernità”. Curata da Enzo Savoia e Stefano Bosi, la rassegna ripercorre il periodo compreso tra i primi anni Settanta e la fine dell’Ottocento attraverso una selezione di 30 opere dei principali artisti attivi a Milano fautori di un linguaggio […]

  

Da Boldini a Segantini. Miracolo a Milano. Capolavori, eccellenze e riflessi dell’Impressionismo in Italia.

09%20–%20Federico%20Zandomeneghi03%20–%20Giuseppe%20De%20Nittis04%20–%20Gerolamo%20%20Induno06%20–%20Daniele%20Ranzoni

Fino al 28 giugno 2015, GAM Manzoni. Centro Studi per l’Arte Moderna e Contemporanea di Milano (via Manzoni 45) ospita la mostra “Da Boldini a Segantini. Riflessi dell’impressionismo in Italia”; sono presenti 35 opere, alcune mai esposte a Milano, di alcuni tra gli indiscussi protagonisti dell’arte italiana dell’Ottocento, provenienti da prestigiose collezioni private europee. La rassegna, curata da Enzo Savoia e da Francesco Luigi Maspes, permette di ammirare alcuni dei lavori più celebri dei maestri che hanno segnato l’arte italiana dell’800, quali Giovanni Segantini, Giovanni Fattori, Angelo Morbelli, Gerolamo e Domenico Induno, Mosé Bianchi, Giacomo Favretto, Guglielmo Ciardi, Giovanni Boldini, […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2019