Il mito di Ulisse raccontato attraverso i più bei capolavori della storia dell’arte. La mostra ai Musei San Domenico di Forli.

ulisselanciocsUlisse-fugge-dalla-grotta-di-Polifemo_oinochoe-a-figure-nere_Pontecagnano-Museo-Archeologico.Beccafumi_Penelope.De-Chirico_Le-muse-inquietanti.De-Chirico_Ulisse.-Autoritratto-come-Odisseo.

La mostra che i Musei San Domenico di Forlì propongono per il 2020 è di quelle che solo i grandissimi musei intenzionali sanno programmare. La sfida è confermare il grande livello espositivo che in 15 anni Forlì ha saputo creare, grazie alla forza propulsiva e culturale della Fondazione Cassa dei Risparmi e alla regia di Gianfranco Brunelli, che dei progetti espostivi della Fondazione è il responsabile. Il tema affrontato dalla mostra (fino a giugno 2020, ai Musei San Domenico) è quello di Ulisse e del suo mito, che da tremila anni domina la cultura dell’area mediterranea ed è oggi universale. […]

  

Marisa Zattini al Museo di Ravenna con la mostra “Alchemica”. Una sorta di sciamanesimo contemporaneo, che porta l’arte contemporanea a ritrovare spirito e corpo del passato.

resizer.jspErbario-Bestiario-2018-e1537783031951-900x425GianpaoloSenni©2019-1068x6150000064130-jpg-67083.660x368Erbario-2018arte-160923.660x3685439170840846_2563261430575860_3500373113307136000_n

Al Museo Nazionale di Ravenna, presso le Sale dell’Antica Farmacia, è in corso la  mostra “Alchemica”, di  MARISA ZATTINI, visitabile fino al 16 febbraio 2020. Al vivere nell’oggi non sfugge certo sia in grandi  città comed Roma e Milano, che in paesi di provincia,  il notare antiche farmacie con arredi di un tempo. A Milano  ad esempio decorazioni in cemento su una facciata di mattoni a vista, ceramiche dipinte a motivi floreali, foglie in ferro battuto a chiudere i balconi,  tutto concorre a caratterizzare come Liberty questo grande edificio costruito tra il 1905 e il 1906 sull’angolo tra corso Magenta […]

  

Scoperte archeologiche a Como ora in mostra nella città lombarda. Opere e suppellettili precedenti alla fondazione della colonia romana.

veduta-generale-del-cantiere-di-scavo-in-occasione-della-costruzione-del-nuovo-ospedale-sant_anna-di-como-2007_c2a9-mibact4_vaso-a-tre-bracci-con-tre-coppe-dal-corredo-della-tomba-3-di-grandate_2011_c2a9-mibact8_grande-vaso-in-bronzo-stamnos-con-coperchio_cinerario-della-tomba-del-carro-della-ca_-morta_v-sec-a-c-_c2a9-mibact3_corredo-tomba-1_nuovo-ospedale-sant_anna-di-como_-vi-sec-a-c7_tomba-16-del-nuovo-ospedale-sant_anna-di-como_in-corso-di-scavo6_carro-cerimoniale-protostorico_v-sec-a-c-_rinvenuto-a-lazzago-nel-1928_esposto-al-museo-archeologico-di-comoGuttus ornitomorfo_lancio

Meravigliano non poco le scoperte archeologiche qui in Lombardia, ora con gli scavi recenti a Como si fa finalmente il punto sulle popolazioni che l’hanno abitata nel V e VI secolo avanti Cristo.  Per la prima volta in mostra, reperti archeologici di grande importanza storica , esito della ricerca condotta a Como negli ultimi dieci anni; vengono esposti nella suggestiva Chiesa di San Pietro in Atrio, fino al 10 novembre. La coinvolgente e storica  mostra dal titolo  “Prima di Como. Nuove scoperte archeologiche dal territorio”, organizzata congiuntamente dalla Soprintendenza Archeologica e dai Musei Civici di Como , è a cura […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020