L’artista israeliana Yael Bartana in una mostra a Modena nella sede di Fondazione Modena Arti Visive. Installazioni video e fotografiche che intrecciano realtà e finzione, identità, rito e lo stato-nazione.

13) Yael Bartana on set of the performance What if Women Ruled the World 2018 150 dpi1) Yael Bartana. A Declaration 2006 150dpi3) Yael Bartana Summer Camp 2007 150dpi2) Yael Bartana A Declaration 2006 150 dpi4) Yael Bartana Summer Camp 2007 150 dpi9) Yael Bartana True Finn 2014 150 dpi6) Yael Bartana The Recorder Player from Sheikh Jarrah 2010 150 dpi5) Yael Bartana The Recorder Player from Sheikh Jarrah 2010 150 dpi8) Yael Bartana True Finn 2014 150 dpi7) Yael Bartana True Finn 2014 150 dpi12) Yael Bartana Tashlikh (Cast Off) 2017 150 dpi10 Yael Bartana Tashlik (Cast Off) 2017 150 dpia703da3e-87be-42c0-ba77-b6c48932187c

A Modena, fino  al 13 aprile 2020 nella sala grande e nelle sale superiori della sede FMAV – Galleria Civica a Palazzo Santa Margherita, Fondazione Modena Arti Visive presenta la personale dell’artista israeliana Yael Bartana (Kfar Yehezkel, 1970), che attualmente vive e lavora tra Amsterdam e Berlino. L’esposizione, curata da Chiara Dall’Olio, presenta sei installazioni video e fotografiche, che affrontano diverse declinazioni dei concetti di “identità”, “stato-nazione” e “rito”, e la strumentalizzazione di questi termini nella scena politica di oggi. Mentre l’Italia e l’Europa stanno affrontando tensioni nazionaliste e nuove spinte separatiste, l’artista intende attirare l’attenzione sull’esistenza di meccanismi sociali […]

  

L’happening di Shia LaBeouf contro Trump. Un evento ridicolo che, lungo quattro anni, dal Museum of Moving Image di New York, vorrebbe farsi indottrinamento.

shia-labeouf-donald-trump?????????????????????????????????

                                                  La pessima  idea di protestare negli Stati Uniti contro Donald Trump  ha  coinvolto  anche  l’attore Shia LaBeouf (qui  ritratto) che, dal Museo delle Immagini in Movimento di New York, ha pensato di mettere in piedi  un happening che durerà quattro anni. Pensate questo giovin signore, riprende a mettere in scena movimentazioni  artistiche e atteggiamenti tipici del ’68, operazioni beninteso fortemente superate specie oggi in epoca digitale.  E vi spiego subito cosa ha pensato di fare, credendosi così  molto impegnato con questo tipo di politica artistica, con questo tipo di happening,  che invece s’è svelata una  trovata di pessimo gusto, e […]

  

L’arte di Roberto Coda Zabetta in un film di astrazione e colore. Alla Fondazione Mudima di Milano l’artista fa vivere il suo nuovo linguaggio.

Roberto Coda Zabetta, FILM_07, 2014, olio su tela, cm 180x120Roberto Coda Zabetta, FILM_26, 2014, olio su tela, cm 190x190Roberto Coda Zabetta, Film_51- Film_52 - dittico, 2014, tempera e pigmenti su tela, cm 185x425 cad

  Fondazione Mudima presenta negli spazi di via Tadino a Milano, la mostra personale di Roberto Coda Zabetta “FILM# 00-56”: venti tele inedite di grande formato che costituiscono l’anteprima di un progetto più ampio composto da cinquantasei lavori. Il titolo dell’esposizione, “FILM# 00-56”, introduce alla nuova ricerca artistica di Coda Zabetta, una pittura che, oltre a non essere più figurativa, procede per stratificazioni sottili di materia, impalpabili pellicole, film appunto, di colore. Una materia non più densa, ma fluida e trasparente. Ma anche “film” inteso come sequenza di 56 frame che raccontano la storia del cambiamento di un linguaggio. Le […]

  

Un’idea di Bellezza. Alla Strozzina di Palazzo Strozzi a Firenze un modo colto di leggere l’arte contemporanea.

Mentre in una città come Milano il Comune con relativo Assessorato alla Cultura propongono nella stagione estiva per lo più mostre di basso livello, o come si dice in gergo “mostre di cassetta”, non è così per altre città italiane, sicchè a Firenze alla Strozzina di Palazzo Strozzi  è in corso ancora per qualche giorno una mostra colta e intrigante, anzi una mostra che va a leggere “ un’idea di bellezza” come recita il titolo dell’esposizione. L’acuta e sensibilissima collega storica dell’arte che è Franziska Nori direttrice della Strozzina ha  proposto  un percorso di ricerca con opere di otto artisti […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2020