Il Borgo e le Corti di Gavi si preparano ad accogliere la quinta edizione di “Di Gavi in Gavi” con degustazioni d’eccellenza provenienti dagli 11 Comuni della Denominazione del Grande Bianco Piemontese.

 

gavi-in-gavi2

 

Il primo visitatore d’eccezione sarà Carlo Cracco che vestirà (naturalmente) il ruolo di giudice, decretando il miglior abbinamento tra il Gavi DOCG e una delle 11 ricette proposte dai Comuni.

La manifestazione proporrà feste e parate nelle strade e nelle corti del Borgo.
Domenica sera, cantine aperte in notturna per festeggiare la vendemmia in arrivo in “Le Stelle e i Calici” con degustazioni e musica.

“Vogliamo quest’anno svelare il nostro territorio, farlo conoscere fino in fondo, proporre Gavi come meta del gusto italiano” – spiega Maurizio Montobbio, Presidente del Consorzio Tutela del Gavi.

PROGRAMMA  del week-end 26- 27 agosto

Il clou del weekend sarà domenica, alle 16.30, con l’arrivo di Carlo Cracco a Gavi e la visita delle Corti aperte.

carlo-cracco-cucina-gavi-2017

 

Sono 6 i cortili privati di Gavi eccezionalmente accessibili al pubblico per le degustazioni: la testa in cassetta, gli  amaretti, la torta di riso di Bosio, torte di verdure, la focaccia di Parodi, i canestrelli e il cioccolato di Novi, i formaggi, il miele, i ravioli e molto altro.

Dalle 16.00 di domenica, nella Corte delle Chiacchiere si esibiranno ai fornelli 4 giovani chef stellati in due showcooking – il secondo alle 18.30 – condotti dalla presentatrice Lisa Casali: Christian Milone del Ristorante “Zappatori” di Pinerolo (To); Francesco Oberto del Ristorante “Da Francesco” a Cherasco (CN); Jumpei Kuroda de I Due Buoi di Alessandria e infine Flavio Costa del Ristorante 21.9 a Piobesi d’Alba (CN) sceglieranno come ingrediente principale della loro ricetta una delle Dop regionali gemellate con il Gavi: la Robiola di Roccaverano, il Riso di Baraggia Biellese e Vercellese, il Prosciutto Crudo di Cuneo, la Tinca Gobba Dorata del Pianalto di Poirino e il Formaggio Murazzano.

L’attesa domenica di Di Gavi in Gavi sarà anticipata da un fitto programma di eventi in anteprima.

Si comincia venerdì 25 al calar della sera con Archeo&Movie presso l’Area Archeologica di Libarna di Serravalle Scrivia illuminata dalle luci delle candele.

di-gavi-in-gavi

Sabato Sera, dalle 19.00, si conferma il consueto appuntamento con “Ravioli sotto le stelle”; la famosa ricetta del Raviolo Gaviese, custodita dall’Ordine Orbetengo dei Cavalieri del Raviolo e del Gavi, sarà interpretata dalla Proloco Di Gavi e servita sulle tavole allestite tra le vie del Borgo. La serata si conclude con il concerto di Paolo Bonfanti alle 22.00 nella Corte delle Chiacchiere a Gavi.

Domenica mattina dalle 9.30 è in programma la Gavilonga una passeggiata tra le vigne e le cantine tra i morbidi colli di Monterotondo che fanno da cornice al Grande Bianco Piemontese.