“Thelma”, un thriller soprannaturale tra l’adolescenza e l’età adulta

te2te3te4

Quella dell’isolamento è morsa violenta e atroce. Profondo Nord norvegese. Coltri di ghiaccio rivestono cuori e divorano sentimenti fatti di quotidianità bigotta. Segreti da nascondere. Natura – o indole – da non assecondare. Il dilemma di un padre nel bosco – sparare al cerbiatto o alla propria figlia – è un agghiacciante rebus, fortunatamente senza risposta. Ma la bambina, ancora ignara, non se ne avvede. Non può preoccuparsi degli anni che verranno. Thelma viene mandata a Oslo a studiare biologia e il passo non è semplicemente il completamento di un cammino di studio altrimenti bloccato. Rappresenta l’integrazione con i suoi […]

  

“Lady Bird”, la ribelle diciassettenne che si piega soltanto alla nostalgia

lady-birdbird1bird3bird2

Non tutti sono nati per essere felici.   Nostalgia canaglia a stelle e strisce. Sembra che non si possa avere diciassette anni in santa pace e forse l’equivoco è tutto lì. Quell’ultimo passo prima della maggiore età non fa rima con la quiete. Il prurito di una ribellione non sempre benefica. La Grande Mela come antidoto alla provincia. Libertà e affrancamento dal “vietato ai minori”. Ma soprattutto lacerazioni famigliari. Christine aveva cominciato cambiandosi il nome. Non si voleva riconoscere in quello che le era stato imposto dai genitori. Perché quella donna che le aveva donato la vita le aveva regalato […]

  

“Un bacio” per non escludere: tutti hanno bisogno di amore

un-bacio-il-poster-ufficiale-del-film-di-ivan-cotroneo-254258-1280x720mgid-arc-content-paramountchannelun ba

E pensare che bastava così poco… Bastava capirsi.   L’esclusione è la forma di violenza con cui gli adolescenti affermano la propria supremazia e sottomettono i coetanei. Ma spesso, molto spesso, l’emarginazione è anche l’area in cui l’adulto viene confinato dalla vita. Da un destino miserrimo. Talvolta da se stesso. Oppure dalla depressione che deriva dalle proprie azioni. O non azioni. Un meccanismo perverso che uccide. E lascia sui giorni odore di letame. Quando ormai è tardi. E non resta niente altro che il rimpianto. Il dolore. Perché in fondo ci si rende conto che bastava poco. Molto poco. Era […]

  

Il blog di Stefano Giani © 2019