mon1mon2mon3mon4

Quanto vale la mia vita, vediamo… L’aggressione è vera, ma la bomba è un gioco. Il confine fra conoscenza e finzione è fragile. E sta tutto qui. In un attentatore che irrompe negli studi televisivi di una trasmissione di successo, minacciando di far saltare in aria la baracca. E obbligando il conduttore a indossare un giubbotto esplosivo di cui egli tiene in mano il detonatore. La paura corre sul filo, ma il motivo scatenante non è il terrorismo bensì l’ira. L’attentatore è un piccolo investitore, turlupinato dalle parole un po’ cinematografiche e un po’ ammiccanti di un anchor man superficiale. Si […]