Xenofobia tedesca, attualità europea “Oltre la notte”, ingiustizia è fatta

notte2notte1

La vendetta finisce talvolta nel cupio dissolvi generale. È storia attuale quella descritta da Fatih Akin in Oltre la notte, presentato a Cannes nel maggio 2017 e ispirato a fatti realmente accaduti, che purtroppo mantengono intatta la loro validità anche con il trascorrere del tempo. È storia di emigrazione e di emarginazione anche quando finisce quella vita fatta di spaccio di piccole quantità di droga. Non è il mondo della criminalità a esigere pedaggi, ma quello di una politica costruita sull’intolleranza. La civilissima Germania fa i conti ormai da lungo tempo con i residui ma accaniti avanzi del neonazismo, che nulla hanno di ideologico […]

  

“Padri e figlie” da curare, non da vedere

Unknownimagesimages-2images-1

Amore e morte, storia di un binomio celebre. Dall’antichità, attraverso i secoli. Letteratura in versi. Concetti e idee. Sensazioni. Incroci che spesso intersecano le loro strade metaforicamente o realmente. In Padri e figlie di Gabriele Muccino il legame torna a mostrarsi, in connessione con un altro elemento che ne è  di fatto il tessuto connettivo. Ovvero, la paura. Paura di amare e di morire. Il terrore di ciò che la morte realmente evoca e consiste. Una perdita di valori cullati nel cuore. Katie è una bambina che rimane senza mamma in un incidente stradale e si lega profondamente al padre, […]

  

Quando la sfortuna va a nozze spunta “Un piano perfetto”

Da quindici generazioni, nella nostra famiglia, il primo matrimonio non è mai quello giusto…         Piangeva, Valerie. A dirotto. Come una fontana. Nonostante fossero passati sei mesi, non le era andato giù che, dopo un pugno di anni di matrimonio, aveva divorziato. Era Natale e Valerie piangeva. Sintetizzato così, Un piano perfetto, seconda fatica cinematografica di Pascal Chaumeil dopo il fortunato Truffacuori del 2010, sembra il solito melenso cocktail di buoni e cattivi sentimenti. Invece il regista, perfettamente a suo agio dopo 25 anni di vita con la stessa donna, guarda in casa d’altri. Di coloro cioè […]

  

Il blog di Stefano Giani © 2019