“Napoli velata”, il delitto del playboy nasconde i traumi della patologa

napnap1nap2

Facciamo scendere un velo, non tutti sopportano la verità   Il rapporto tra verità e ossessione assume vari gradi di intensità ma tende a non scomparire mai del tutto. La conseguenza si chiama follia, lucida forse ma pur sempre tale. A questo punto però è vietato operare sillogismi e ridurre le frazioni ai minimi termini. La verità non è follia. E inseguire la prima non significa candidarsi al morbo della seconda. Il nesso fra questi tre personaggi è spesso determinato da illusioni. Fantasmi. Immaginazione. Arrovellate ricerche, nate per scoprire un mistero e inghiottite dal mistero stesso. Napoli velata di Ferzan Ozpetek, […]

  

“Frank” e l’onore della maschera

Ora capisco. Vi ho fatto davvero del male a unirmi a voi…         Frank è un nome. Un uomo. Soprattutto, è una speranza. Forse un’illusione. La gioia di sentirsi liberi. L’ambizione di essere normali. Frank è una maschera. E dietro quel faccione di cartapesta con due occhi sgranati sul mondo e le orecchie a sventola c’è… La ricerca di quella speranza. Il gusto di sentirsi normali. Essere a proprio agio fra gli altri con quel paravento permanente in mezzo a tanti volti qualunque. Frank è l’unicità manifesta. Ma è anche il mistero. Quello che si vuole rivelare. […]

  

Il blog di Stefano Giani © 2019