“Hunter killer”: la caccia negli abissi è guerra fredda

KILL2KILL3KILL1

Nel repertorio dei ritornelli retorici più abusati c’è il concetto che “la guerra è brutta e fa male”, espresso con locuzioni più o meno dotte, slogan più o meno deteriorati per una verità tanto incontrovertibile quanto evidente. È però vero – e non c’è adagio che lo ripeta – che senza conflitti, reali o metaforici, armati o disarmati, l’uomo non sa vivere e quindi non solo ce ne saranno sempre e in forme spesso diverse ma soprattutto ogni pretesto sembrerà idoneo. In estrema sintesi questa è una delle chiavi di lettura di Hunter killer, opera di Donovan Marsh dalla trama frequentatissima […]

  

“Attacco al potere”: i coreani nell’Olimpo

Lo chiamano l’Olimpo, non tanto perché sia abitato dagli dei, anche se chi vive in quelle stanze di Potere ne ha davvero molto. Questo Olimpo, terreno e terrestre, ha sede a Washington e vi abita un uomo dal quale dipendono i destini di mezzo mondo, se non del mondo tutto. Ma l’Olimpo di cui sopra chiamasi così anche e soprattutto per la sua inviolabilità. Auspicata se non proverbiale. Supposta se non reale. Ma come tale sempre creduta. Ebbene, l’Olimpo è caduto. Non nei fatti, vivaddio, ma nella fantasticheria di Antoine Fuqua, regista di “Attacco al potere” che immagina un attacco […]

  

Il blog di Stefano Giani © 2019