bla2bla1bla3

Un centralino che non risponde mai. Angoscia dell’invisibile. E quando una voce si materializza e il miracolo avviene, si rivela peggiore di quell’assenza palpabile. È l’inizio di un pellegrinaggio senza fine, dove l’ingiustizia non è la mancata replica telefonica ma la beffa. L’inizio di un’odissea che sarebbe riduttivo definire disagio. È la burla del debole. La morte della speranza. La condanna di una società che non sa trovare un ruolo e un posto per chi vive nella difficoltà. “È la storia di tutti noi e di un mondo che dobbiamo contribuire a cambiare perché ha fatto dell’indifferenza la sua legge” ha detto […]