Quell’incompreso “Martin Eden” signore di un destino senza tempo

images-1Unknownimages-2

Porta a casa i soldi, Martin. Non i libri… Martin Eden non è un nome napoletano. Tuttavia può capitare che lo diventi. Non è nemmeno lo pseudonimo di Jack London. Benché, a suo modo, lo sia stato. Martin Eden, insomma, può essere nessuno e tutti insieme. Distintamente o indistintamente. Un crocevia di infinite vite e ambizioni. Speranze deluse. Voltafaccia. E Martin Eden si trasforma in un prototipo che esiste nella finzione letteraria e al cinema. Resta una falsariga. O forse una riga falsa, staccata dal resto dell’universo contro il quale, a sua volta, all’improvviso si ribella. Martin Eden di Pietro […]

  

“Ricordi?” la memoria dell’anima

ric1ric3RICORDI? di VALERIO MIELI

I ricordi mentono… col tempo diventa tutto qualunque.   Non sempre serve un nome. Lui e lei non ce l’hanno. La loro storia d’amore è un ricordo. Indelebile. Uno di quelli che affollano gli occhi della mente e non se ne vanno. Per tanti che evaporano come brume di primavera alcuni rimangono intatti e intangibili. Cristallini. Limpido specchio imperlato di lacrime. Lui piange. Volto di un passato triste. Lei ride. Uno ieri sereno abbraccia una memoria che, interrogata, non sa rispondere. Non ricorda quasi nulla ma racconta la sua vita a quel ragazzo solo. In disparte. Abbandonato perfino dal volto […]

  

Il blog di Stefano Giani © 2019