Ma perché ti impegni così… Tanto al primo posto c’è papà.         Forse non era stata una scelta. Forse era stata la natura. E Perez non era un cialtrone, semplicemente aveva voluto diventarlo. Perché Demetrio Perez era un avvocato d’ufficio. Uno di quelli che taceva. Uno di quelli imposti. Senza ruolo né nerbo. Un parvenu dei codici. Un pavido nella vita. Per questo aveva scelto di defilarsi. Di non fare discorsi. Di incassare gli insulti degli inquisiti. Perfino quando erano indifendibili. In breve Perez era un perdente perché aveva deciso di perdere. Non perché la vita lo […]