gen3gen2gen3gen4

Tagliare le parole significa cancellarmi anni di vita. Quelli che ho impiegato a scriverle.       Lacrime e sospiri. Tra fumo e malto. Speranze e offese. L’America anni Venti sogna e muore. Soffre e ride. Piange con la gioia di chi forse un giorno… C’era una volta un giovane che amava la penna. Scriveva fiumi di pensieri. Cercava le parole. La sua vita era quella. Cercare le parole. Generalmente ne trovava più di quante ne avesse bisogno. E tonnellate di carta finivano nel cassetto. Ma a nessun editore sembrava interessasse quel mare di riflessioni e sogni. Finché un giorno […]