menocchio2menocchio1

I diritti vanno difesi perché, se si perdono, poi occorre combattere per riconquistarli. Questione di prospettive. La briglia troppo sciolta fa perdere il controllo anche dei propri diritti. Le redini troppo rigide finiscono per forzare anche le reazioni. La duplice dinamica esce con vigore da Menocchio, splendido film italiano in concorso a Locarno dove il regista friulano Alberto Fasulo, ha affidato le sue speranze a un mugnaio analfabeta del Cinquecento, vittima vessata dall’inquisizione che lo accusa di eresia. Un tema che affiora nella Svizzera del XXI secolo, a suo tempo culla proprio di varie sette. Nel contesto di un’epoca tardo rinascimentale mostra […]