Quando invecchi, dentro di te sai se hai fatto qualcosa di strano, buono o cattivo e vuoi raccontare il tuo punto di vista.     Si chiamava Giovanni Manzoni, il boss. Perché al di qua o al di là dell’oceano se sei un mafioso hai un nome italiano. E se infatti il suddetto Giò Manzoni è un padrino che sotto mentite spoglie è trasferito in Europa dietro protezione, il suo cacciatore, Lucchese – anche lui italo più che americano – è rimasto laggiù a pilotare i picciotti dalla cella, perché facciano la pelle a Manzoni. Storie di mafia, insomma. Cose […]