“Ma ma”, la ricetta contro il cancro? Giocare d’anticipo col male del secolo

mama3mama2mama1

-Che fine fa la nostra anima quando si muore… -Continua a vivere, mamma. -E io resterò con te. Vita e morte. Linea di continuità che non s’interrompe nemmeno laddove sembra che la cesura sia netta. Irreversibile. Dove la fine si rivela un nuovo inizio. E la banalità di un concetto inflazionato a parole, rispecchia invece vite e morti che nulla hanno da ridere. Dove la speranza è l’unico commensale mai invitato alla mensa della tragedia. Vita e morte come il rinascere della fenice. Dalle sue stesse ceneri. E se, nell’abbraccio mortale, uno spiraglio di ottimismo esiste, esso risiede proprio in […]

  

Il dilemma di “Irrational man”: uccidere fa bene alla psiche?

al4al1al2al3

L’ansia è la vertigine della libertà   All’incrocio tra la filosofia e la vita c’è il mistero dell’insondabile. La cura che nessuno ipotizza. Una resurrezione casuale che avviene attraverso la morte. Una depressione profonda e radicata scompare in un batter d’occhi. E’ il lampo che si accende. L’opportunità di fare del bene a una sconosciuta facendo il supremo male a un altro sconosciuto. Vite in cambio. O in contraccambio. Coincidenza degli opposti, tanto impossibile quanto, all’improvviso, possibile e reale. Abe Lucas (Joaquin Phoenix) è un annoiato professore, dedito all’alcol per cancellare il grigiore di un’esistenza insulsa. Sembra non aver vie […]

  

Il blog di Stefano Giani © 2019