Da 7 anni aspettano una farmacia

Sette anni aspettando una farmacia. Succede nel quartiere Rubattino. Siamo nella zona compresa tra la cintura ferroviaria (cavalcavia Buccari – via Corelli) e la Tangenziale est, dove è sorto negli ultimi anni questo complesso/quartiere residenziale. Fino a qualche anno fa era presente una farmacia comunale (in via Cima) ma purtroppo da tempo è stata chiusa e la gente del posto aspetta addirittura dal 2007 che sia rimpiazzata. Lo denuncia il consigliere di zona 3 Marco Cagnolati (Forza Italia): “Le farmacie più vicine – spiega – sono situate a Lambrate o verso il centro città (entro la cintura ferroviaria Argonne – […]

  

Se il presidente non si fida del Comune

Ma i servizi sociali del Comune funzionano bene? Aiutano davvero chi ha veramente bisogno? Il dubbio è più che giustificato a giudicare dalle affermazioni del presidente di zona 6, Gabriele Rabaiotti. Secondo la Lega, infatti, il presidente avrebbe di fatto “sfiduciato” uno dei servizi più importanti del Comune (soprattutto in periodo di crisi). “Durante la seduta del consiglio di zona 6 – riferisce il capogruppo di Zona del Carroccio, Giuseppe Carlo Goldoni – mentre si discuteva il punto ‘iniziativa inverno solidale’, nel rispondere alla proposta di assegnare fondi alle famiglie bisognose di zona, il presidente di zona ha detto: ‘…. perché […]

  

“Soldi al coro delle donne velate, niente ai bimbi”

Un caso complesso quello scoppiato nel Consiglio di Zona 2. Forse un “equivoco multiculturale”, la dimostrazione che non sempre è facile capirsi, oggi, a Milano, e discernere ciò che aiuta una giusta convivenza fra culture diverse. L’ho raccontato per l’edizione on line del “Giornale“: In zona 2 la polemica scoppia sui contributi alle associazioni, e in particolare al coro dell’associazione «Al Qafila», «Voci di donne». Questo gruppo non piace affatto all’opposizione in Consiglio di zona, che lo chiama – «un coro di donne con il burqa» e considera «clamorosa» la decisione di finanziarlo con 2mila euro (che non sono molti, ma considerate le […]

  

I leghisti: “Niente contributi alle parrocchie se aiutano i clandestini”

Nuove polemiche su applicazione e conseguenze del reato di clandestinità, caldeggiato a lungo e ora difeso dalla Lega Nord. E’ in zona 8 che si accende lo scontro, su due delibere che prevedono uno stanziamento da 3.600 euro destinato a due parrocchie del decanato che si occupano di assistere i poveri. I provvedimenti finanziano una raccolta di fondi per l’acquisto di cibo da devolvere alle persone più bisognose. “Indistintamente – fa notare il capogruppo del Carroccio in Zona 8, Enrico Salerani –  su mia richiesta il chiarimento è avvenuta in commissione, dove  è stato spiegato che si tratta di cittadini […]

  

Una rissa da Anni Settanta in Zona 3

Un nuovo putiferio è scoppiato ieri in Zona 3, con tanto di rissa (forse non solo ideologica) fra destra e sinistra. Il revival da anni Settanta è scoppiato sul caso dei contributi alle scuole superiori per le iniziative dedicate al razzismo nell’ambito della prossima Giornata della memoria. Del caso abbiamo parlato sul “Giornale“, anche cartaceo, esattamente un mese fa, con un un pezzo dedicato ai “Cattivi maestri” chiamati in cattedra a parlare di Shoah. Nel programma delle iniziative preparate da un liceo – spiegavamo, infatti – figura un incontro con Saverio Ferrari. E proprio su questo invito è scoppiato il finimondo. Saverio Ferrari, infatti, oggi è impiegato in un […]

  

Matrimoni civili anche nelle Zone: il “sì”

Il decentramento dei matrimoni civili? Da oggi  è una realtà. I milanesi da oggi hanno la possibilità di coronare il loro sogno d’amore non solo nella centralissima sede di Palazzo Reale, ma anche nei quartieri più periferici. E d’ora in poi i consiglieri di zona che ne faranno richiesta al sindaco potranno celebrare i matrimoni civili per l’intero mandato (e non solo in base a una delega conferita di volta in volta). Ecco come lo racconta Marta Bravi sul Giornale di oggi: Sono tre le nuove location decentrate individuate dall’amministrazione. Si parla dello scenario suggestivo di Villa Scheibler, della storica […]

  

Il Pd: “Vile ostruzionismo in Zona 3″

Tornano a volare parole pesanti in Zona 3. L’ultimo caso, ne abbiamo parlato ieri, è quello dell’affitto di un giardino a una scuola privata. L’opposizione sostiene che dietro alla volontà di non rinnovare il contratto, ci sarebbe una discriminazione ai danni di un istituto paritario. La maggioranza, con Gabriele Mariani, risponde con altrettanta fermezza. “La delibera proposta in commissione congiunta Ambiente e Urbanistica aveva per oggetto il rinnovo della locazione a favore della scuola privata steineriana di via Clericetti di un’area di 770 mq ricavata all’interno dei giardini di via pascal. Il canone annuo di locazione è di euro 831,60. […]

  

Consiglio infuocato sull’omofobia, dal Pd smentite e accuse

“La ricostruzione della vicenda fatta da questo articolo è falsa”. Gabriele Mariani, consigliere di zona 3 del Pd, smentisce la ricostruzione che della seduta ha fornito il collega del Pdl, Francesco Migliarese: “Le registrazioni audio della seduta consigliare – ci scrive in un commento al precedente pezzo – possono confermare ciò che dico. In particolare è stato il consigliere Migliarese a provocare per primo insultando gratuitamente una collega di maggioranza. Non mi dilungo in ulteriori spiegazioni – aggiunge – un giornale serio avrebbe incrociato le informazioni sentendo le versioni dei presenti, in particolare la mia”. “Chissà se avrete almeno la decenza di pubblicare […]

  

Lite sull’omofobia, seduta presidiata dalla forza pubblica

Clima incandescente in Zona 3. E l’opposizione punta il dito contro la gestione del Consiglio. Pochi giorni fa la bagarre è scoppiata sul tema “omofobia“. L’antefatto è una vicenda di cronaca che risale ormai a un paio di settimane fa. Una aggressione, non solo verbale, davanti a un locale di via Panfilo Castaldi: insulti e una bottiglia lanciata contro alcune persone ferme sul marciapiede. Un consigliere del Pd, Gabriele Mariani, quindi, ha presentato una mozione di condanna dell’accaduto. Il documento rilevava “che questo è solo l’ultimo di una serie di atti violenti con chiare connotazioni omofobiche”, “non una mera coincidenza” – avvertiva il presentatore, […]

  

Agility dog e disabili, la sinistra si scusa

Incidente diplomatico chiuso in Zona 3. Finisce con un chiarimento l’incredibile episodio che abbiamo raccontato pochi giorni fa, quando la maggioranza del Consiglio di zona si è rifiutata di cambiare l’ordine del giorno della seduta, decisa a votare subito una delibera sull’agility dog.  La richiesta era stata avanzata dall’opposizione anche per andare incontro alle esigenze di una persona disabile presente in aula – Claudio – che si era fatto accompagnare da un amico per seguire la discussione dedicata alla riforma dell’assistenza, decisa dal Comune e molto contestata per le difficoltà che può creare alle persone bisognose di aiuto. La priorità data dalla […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019