A Milano nasce (alla grande) l’associazione Pro Israele

israele

Una sala da un centinaio di posti. Poi altre sedie, e poi altre sedie ancora e alla fine c’era ancora gente in piedi. “Sono veramente felice per questa risposta” dice Alessandro Litta Modignani, radicale, ex consigliere regionale e ora fondatore di quella che, appena nata, è già la più grande associazione pro-Israele in Italia, l’associazione milanese che è stata presentata al teatro Franco Parenti.  “In poco più di un mese abbiamo superato di slancio la soglia simbolica dei 100 iscritti – spiega Litta Modignani, che si definisce “presidente pro tepore”. Gli iscritti all’A.M.P.I. sono milanesi di ogni appartenenza politica, credo religioso, […]

  

Lo strano caso dell’antifascismo a Pavia

PAVIA

La Pavia antifascista è tornata in piazza, stasera. Con un nuovo corteo, le varie forze della sinistra hanno voluto organizzare un presidio dopo i fatti del 5 novembre, che avevano avuto un’eco anche nazionale. Quella sera un corteo, autorizzato, aveva attraversato la città per commemorare Emanuele Zilli, un militante della destra morto nel 1973 in un incidente stradale per qualcuno misterioso. Il fatto stesso che la destra fosse comparsa per le strade del centro era intollerabile per un pezzo di sinistra, che aveva voluto promuovere una contro manifestazione. L’Anpi aveva chiesto alla questura l’ok per un presidio in piazzale Ghinaglia, l’area […]

  

La presidente del Pd condanna l’oltraggio a Ramelli

ramelli

È stato deturpato da ignoti, con vernice rossa, il murales commemorativo di via Paladini dedicato a Sergio Ramelli, lo studente ucciso nel 1975 a Milano, per le sue simpatie politiche di destra. Il fatto, inqualificabile, è stato già commentato nei giorni scorsi ma oggi si è riunito il Consiglio di zona 3 e il consigliere di Fratelli d’Italia Vincenzo Viola, che aveva chiesto una presa di posizione alla presidente del municipio, Caterina Antola, ha riportato oggi l’intervento della presidente. Insieme al presidente del Consiglio municipale Vincenzo Casati, Antola ha condannato lo sfregio, con parole inequivocabili: “Il presidente di municipio 3 e il presidente […]

  

La radicale trasparenza e la demagogia a 5 Stelle

image

La trasparenza tanto sbandierata e quella praticata. La trasparenza come ideologia e la trasparenza come prassi. La differenza si può capire facilmente in una domenica romana. Nel carcere di Rebibbia si celebra il congresso del Partito radicale, il “transpartito nonviolento”, sogno mai realizzato di Marco Pannella, antico fustigatore della cosiddetta partitocrazia. La creatura pannelliana è rimasta un’intuizione visionaria; oggi si trova più in crisi che mai, su tutti i fronti. Il transpartito per scelta non partecipa alle elezioni, il soggetto politico italiano lo fa con fisionomia sfuggente e comunque con poca fortuna dal 1999. I soldi sono pochi, le iscrizioni […]

  

Dialogo fra un grillino e un ex sugli impegni presi dai “portavoce”

casalino

Polemiche nel movimento 5 Stelle sulle promesse (rispettate e non) in Consiglio regionale. E’ un annuncio del consigliere lombardo Eugenio Casalino ad aprire una discussione; educata civile ma altrettanto significativa, sullo stato del “non-partito” dei grillini. Si parla del recall, una proposta interessante, secondo la quale a metà mandato gli eletti dovrebbero o potrebbero sottoporsi a un giudizio degli elettori,  a costo di essere richiamati (di qui il nome) a casa. Il consigliere regionale, via facebook, annuncia: “Ho restituito finora ai cittadini lombardi più di 176 mila euro di quanto ricevuto come indennità. Promessa mantenuta”. Ottimo ma gli risponde un ex attivista, […]

  

Se i 5 Stelle sono “ostili a Israele”

manlio

Spari, bombe, camion kamikaze. Le città europee sono diventate tante Tel Aviv. Possiamo cambiare di volta in volta i colori dei nostri profili (oggi, è giusto, la bandiera francese, come un anno fa, prima ancora quella belga, spagnola, 16 anni fa quella a stelle e strisce). Oppure, in questa guerra aperta dichiarata dall’Isis e dal terrorismo islamista, potremmo alzare definitivamente la bandiera di Israele, che tutti i giorni, da anni o decenni, è sotto attacco del fanatismo omicida. La bandiera di un popolo che tutti i giorni si difende. Anche duramente, ma da solo. In quel Paese pochi giorni fa, nell’indifferenza generale dell’Europa, […]

  

Chi detestava (e ignorava) Pannella

panbella

Marco Pannella il gigante, lo statista, il profeta dei diritti civili. Ha ricevuto elogi sperticati, riconoscimenti generosi e giusti, il leader dei radicali, morto a 86 anni dopo una vita di battaglie. E il suo movimento ha finalmente meritato analisi serissime. La “quercia caduta” dunque era buona, grande e viva. E a sinistra se ne sono accorti. Reazione comprensibile, amplificata dall’effetto dei social network, che inducono alla commozione momentanea, alla fiammata emotiva, al coro dei “riposi in pace”. Su facebook, in questi giorni, i pannelliani hanno sfiorato la maggioranza assoluta, ma è forte il rischio dell’ipocrisia, dell’unanimismo senza autocritica, dell’elogio funzionale a nuovi oblii. Anche […]

  

Il paradosso di Sala

Sala tecnico in Comune nell’era del centrodestra. Il tema finora è rimasto ai margini della campagna elettorale, anche perché Stefano Parisi ha scelto una linea molto «fair». E nessuno non lo ha più sfiorato. Era andata diversamente nella campagna per le primarie Pd, quando il più ostico avversario dell’ex commissario Expo, vale a dire Pierfrancesco Majorino, non aveva avuto remore.  L’assessore, poi trasformatosi in un pasdaran di Sala, ai tempi delle primarie amava presentarsi come un avversario piuttosto ostico di quello che era il vincitore annunciato. E nel corso del primo confronto lo aveva punzecchiato non poco su quello che allora si riteneva […]

  

Quella vecchia “casa” decreta la fine dell’operazione Sala

La parola “fine” sull’operazione Sala la mette l’assessore più filo-Sala. E probabilmente la migliore, fra i compagni di viaggio di Giuliano Pisapia: Carmela Rozza. La titolare dei lavori pubblici ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera. E lo ha fatto ovviamente con le migliori intenzioni, essendo lei una sostenitrice della prim’ora del candidato sindaco del Pd (e una renziana alle ultime primarie). Rozza è intervenuta sulla polemica che si  è aperta, nel centrosinistra, sulla possibile adesione allo schieramento pro Sala di un mondo importante, ma politicamente poco amato a sinistra: l’area degli aderenti a Comunione e Liberazione, il movimento ecclesiale che […]

  

Milano capitale della battaglia contro l’antisemitismo

ebraica

L’antisemitismo nuova emergenza.  Di nuovo emergenza. Sono passati 70 anni dall’apertura dei cancelli nei campi dell’orrore. E le Giornate della memoria, a parole celebrate da tutti (o quasi) stanno lì a ricordarcelo. Non basta però. E troppi ricordano il dramma (senza eguali) della shoah nazista, senza vedere l’odio e la propaganda che ancora oggi vengono agitati in tante parti del mondo contro gli ebrei. Milano oggi non è indenne da un rigurgito antisemita, come dimostrano le vergognose contestazioni, al limite della violenza fisica, inscenate il 25 aprile contro la Brigata ebraica e i reduci dei campi di sterminio. Milano, però, si fa […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2020