Villa Vegan, un’ingiustizia che dura da vent’anni

I cittadini del quartiere, le associazioni, i consiglieri di zona sono esasperati nel vedere perpetrarsi da vent’anni un’ingiustizia e una situazione di illegalità palese.  Siamo alla Comasina, e stiamo parlando della Villa vegan una villetta di proprietà comunale, occupata abusivamente dalla bellezza del 1998.  Nonostante le sollecitazioni, le mozioni in consiglio di zona, le richieste e le denunce di cittadini, l’ultima delle quali fatte direttamente all’assessore alla Sicurezza di Palazzo Marino Carmela Rozza durante i suoi tour nelle zone, in municipio 9 non si è mossa una foglia. Gli anarchici di villa Vegan , continuano a organizzare indisturbati cenoni (vegani) […]

  

La raccolta dell’umido arriva a nord ovest

Milanesi, attenzione. da lunedì anche i residenti del a nord ovest della città, dovranno raccogliere l’umido. stiamo parlando dell’intera zona 8 e di parte delle zone 1, 7 e 9.  I quartieri coinvolti sono Affori, Bovisa-Dergano, Bruzzano, Comasina, Figino,Gallaratese-Bonola, Quarto Oggiaro, San Siro, viale Certosa, corso Sempione e via Sarpi per un totale di 180.000 famiglie, 1.024 vie e piazze, complessivamente  8.930 numeri civici.  In pratica 310.000  residenti da lunedì saranno chiamati a differenziare la frazione organica dei rifiuti. La raccolta dell’umido sta imprimendo una forte spinta alla raccolta differenziata, che nel mese dimaggio ha raggiunto la percentuale del 50%, […]

  

“Vivere fra topi e rifiuti chimici”

Sopralluogo nel degrado del quartiere Comasina (periferia nord di Milano) per i consiglieri di zona 9 di Forza Italia e Lega Nord. Gabriele Legramandi e Gabriele Abbiati hanno documentato con foto un’occupazione abusiva a ridosso delle abitazioni, con rifiuti abbandonati in un’area che – dicono – era precedentemente occupata da nomadi. Durante il sopralluogo sono stati rinvenuti anche “rifiuti chimici e un furgone bruciato e abbandonato”. Si vede anche quello che Legramandi e Abbiati definiscono un “accampamento di nomadi si è stabilito e anche ben organizzato con capanne e baracche sotto il ponte di via Senigallia, sull’area dove si trovavano […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019