La prima istituzione schierata con gay e lesbiche

Eccola, la bandiera arcobaleno esposta nel Consiglio di zona 2. Esteticamente il gesto non sembra avere niente di solenne (è solo appoggiata a una finestra) ma questo simbolo ha un suo preciso significato e ha fatto molto discutere. E’ la prima volta infatti che che un’istituzione milanese si schiera così, ufficialmente, dalla parte delle organizzazioni di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali. La bandiera arcobaleno – spiega il vicepresidente, Yuri Guaiana – “rimarrà in bella mostra per tutto il festival mix e la pride week“, cioè la settimana dell’orgoglio omosessuale che anche a Milano viene celebrata con iniziative di varia natura. “Solo […]

  

Una gay street per l’Expo

Una gay street in città. In Comune si lavora per ufficializzare la vocazione di via Sammartini. Con Marta Bravi lo abbiamo raccontato in un pezzo uscito oggi sul Giornale: Era il 4 aprile 1993 quando Felix Cossolo (titolare di uno due primi bar gay friendly in città) e lo storico leader Arcigay Franco Grillini riscrissero la toponomastica cittadina: «Via Sammartini gay street». Da allora molto è cambiato. Tanto che ora si lavora a istituzionalizzare tutto in tempo per Expo e si parla di un «quadrilatero gay» intorno alla stazione Centrale. La consigliera comunale Rosaria Iardino (Pd) con zona 2, residenti, […]

  

Lite sull’omofobia, seduta presidiata dalla forza pubblica

Clima incandescente in Zona 3. E l’opposizione punta il dito contro la gestione del Consiglio. Pochi giorni fa la bagarre è scoppiata sul tema “omofobia“. L’antefatto è una vicenda di cronaca che risale ormai a un paio di settimane fa. Una aggressione, non solo verbale, davanti a un locale di via Panfilo Castaldi: insulti e una bottiglia lanciata contro alcune persone ferme sul marciapiede. Un consigliere del Pd, Gabriele Mariani, quindi, ha presentato una mozione di condanna dell’accaduto. Il documento rilevava “che questo è solo l’ultimo di una serie di atti violenti con chiare connotazioni omofobiche”, “non una mera coincidenza” – avvertiva il presentatore, […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019