Fratelli d’Italia, la carica dei consiglieri milanesi

Un piccolo esercito di consiglieri milanesi sono stati eletti all’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, che pochi giorni fa si è riunita per il suo congresso. Nel parlamentino del partito, nato dalla costola destra del Pdl: ci sono Vincenzo Viola e Federico Santoro di zona 3, Simone Orlandi di zona 1, Carlo Armeni di zona 7, Massimo Parise di zona 9 e il coordinatore cittadino Massimo Girtanner, che è ex presidente  e attuale consigliere di zona 6. Eletta anche Roberta Capotosti, che è consigliera di zona 2, oltre che consigliera provinciale.  Molto nutrita in generale la pattuglia milanese, che comprende […]

  

“Fischieremo Pisapia come fecero a Letizia”

Il clima si scalda e ci sono fischi in vista in una Milano praticamente già entrata in una lunghissima campagna elettorale. L’apertura (anzi la riapertura) delle ostilità arriva da destra: “Accoglieremo il sindaco Pisapia nei Consigli di Zona come gli arancioni in campagna elettorale accoglievano la Moratti e i suoi assessori, o come si accoglie un venditore alla porta la domenica mattina – fa sapere il coordinatore milanese di Fratelli d’Italia, Massimo Girtanner – i cittadini milanesi hanno capito che questa maggioranza fatta di ascolto e di promesse ha le ore contate e questa ennesima trovata fatta per frenare la […]

  

Le vie “en rose”: basta strade dedicate ai maschi

Intitolare parchi, giardini, piazze e vie alle donne «per compensare l’evidente sessismo che caratterizza l’attuale toponomastica». Una proposta che è stata raccontata da Marta Bravi nelle pagine milanesi del “Giornale“: Al grido di la «parità di genere si ottiene anche attraverso l’intitolazione di luoghi pubblici in rosa» il consiglio di zona 6 ha proposto di concedere il patrocinio al bando «Sulle vie della parità» rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, agli atenei e agli enti di formazione con «lo scopo di riscoprire e valorizzare il contributo offerto dalle donne nella costruzione della società». E come si fa a insegnare […]

  

“Soldi alle Zone? Non vogliamo elemosine”

  «Mance di Natale? No grazie». Nei Consigli di Zona non tutti apprezzano il “regalo” in arrivo: gli avanzi del bilancio dalla direzione centrale da dover spendere a tutti i costi. Così la pensa almeno l’ex presidente del consiglio di zona 6, e ora capogruppo di Fratelli d’Italia in zona Massimo Girtanner. Lo ha raccontato sul “Giornale” oggi in edicola Marta Bravi: Secondo il testo delle delibera sul decentramento dal 2012 il bilancio comunale avrebbe dovuto essere articolato per zone, alle fine del 2013 non solo ciò non è avvenuto, ma le zone si ritrovano a ricevere «gli avanzi» del bilancio centrale. […]

  

I commercianti bocciano i mercatini fai da te

I mercatini “fai da te” non piacciono. Quando il Comune ha deliberato la delega alle Zone lo abbiamo scritto: molti consiglieri di opposizione non hanno gradito il decentramento delle fiere natalizie, per il sospetto che, attribuendo ai Consigli di quartiere la decisione su dove e come farle, le bancarelle possano rivelarsi un fiasco. Cosa temono? Bassa qualità e concorrenza ai negozi, quei negozi che nel marasma della crisi aspettano lo shopping delle feste per tirare il fiato. Ora proprio i commercianti prendono posizione. E in Consiglio di zona 6 parte l’ostruzionismo, a colpi di emendamenti. Lo ha raccontato Marta Bravi […]

  

Mercatini alle Zone? La delega non piace (a tutti)

La competenza sui mercatini di Natale passa alle Zone: l’ha deciso la Giunta comunale con una delibera che traccia le linee guida della delega ai “parlamentini”: le scelta su dove e quando piazzare le bancarelle passa dunque ai quartieri. Tutto bene? Tutti d’accordo? Non proprio. Intanto si è subito detto contrario Giacomo Errico, presidente di Apeca, l’Associazione degli operatori del commercio ambulante di Confcommercio Milano: “I cittadini milanesi – ha detto – nel nome della valorizzazione delle periferie, avranno ’in dono degli pseudomercatini”. Ma anche dentro le Zone la novità, o presunta tale, non è piaciuta a molti.  “Non vedo alcuna novità rispetto all’anno […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019