Dialogo fra un grillino e un ex sugli impegni presi dai “portavoce”

casalino

Polemiche nel movimento 5 Stelle sulle promesse (rispettate e non) in Consiglio regionale. E’ un annuncio del consigliere lombardo Eugenio Casalino ad aprire una discussione; educata civile ma altrettanto significativa, sullo stato del “non-partito” dei grillini. Si parla del recall, una proposta interessante, secondo la quale a metà mandato gli eletti dovrebbero o potrebbero sottoporsi a un giudizio degli elettori,  a costo di essere richiamati (di qui il nome) a casa. Il consigliere regionale, via facebook, annuncia: “Ho restituito finora ai cittadini lombardi più di 176 mila euro di quanto ricevuto come indennità. Promessa mantenuta”. Ottimo ma gli risponde un ex attivista, […]

  

Se i 5 Stelle sono “ostili a Israele”

manlio

Spari, bombe, camion kamikaze. Le città europee sono diventate tante Tel Aviv. Possiamo cambiare di volta in volta i colori dei nostri profili (oggi, è giusto, la bandiera francese, come un anno fa, prima ancora quella belga, spagnola, 16 anni fa quella a stelle e strisce). Oppure, in questa guerra aperta dichiarata dall’Isis e dal terrorismo islamista, potremmo alzare definitivamente la bandiera di Israele, che tutti i giorni, da anni o decenni, è sotto attacco del fanatismo omicida. La bandiera di un popolo che tutti i giorni si difende. Anche duramente, ma da solo. In quel Paese pochi giorni fa, nell’indifferenza generale dell’Europa, […]

  

Figuraccia sull’Expo anche per Grillo

Si è detto e si è scritto del Giuliano Pisapia annata 2009, quella in cui l’attuale sindaco (pro tempore) e allora avvocato (ed ex deputato) firmò con autorevoli esponenti della sinistra (molto “radical”) un appello che definiva l’esposizione un possibile “assurdo Luna park di padiglioni che a manifestazione ultimata dovranno essere demoliti”, e e prevedeva devastazioni: una “landa desolata e senza vita” che avrebbe fatto scempio di quasi due milioni di metri quadri di prezioso terreno agricolo”. Pisapia ha spiegato, minimizzando, che intendeva chiedere un’Expo diffusa e che – sostanzialmente – l’ha ottenuta. Ne abbiamo preso atto. Ma in rete ci sono affermazioni ancor […]

  

“I miei 5 Stelle non combinano nulla”

Lo hanno cacciato dal movimento con una votazione on line un po’ surreale, cui hanno partecipato 23 attivisti (e lui aveva preso 112 preferenze). Il motivo? Era troppo “indipendente”. E Massimiliano Toscano, ora sbatte la porta. Passa al gruppo misto e svela: “I 5 Stelle eletti in Comune e Regione non combinano niente”. Botte da «grillini» a Milano. Polemiche e defezioni nel Movimento 5 Stelle. Ma, quel che è peggio, le accuse che arrivano dall’interno, da un «portavoce» (cioè da un eletto del non-partito guidato con pugno di ferro da Beppe Grillo). «L’attività dei 5 Stelle in Comune e Regione […]

  

Espulsioni a 5 Stelle a Milano

Due espulsioni a 5 stelle. Dopo il terremoto nei gruppi parlamentari, l’onda lunga delle divisioni interne arriva fino a Milano, coinvolgendo due consiglieri di zona 5. Lo abbiamo raccontato ieri sul “Giornale“: Massimiliano Toscano attende una risposta ufficiale ma il «meetup» su di lui ha votato così, su internet: 19 contrari alla riconferma e 4 favorevoli. Il meetup è una piattaforma on line in cui si incontrano gli attivisti del Movimento 5 stelle. Lì, ogni sei mesi, devono riconfermare la fiducia ai loro eletti. A Toscano (e al collega Giuseppe D’Apote) è andata male. Con motivazioni del genere: «Bravo ma […]

  

Scene di amore-odio (ed espulsioni) fra leghisti e grillini

Scene di amore-odio e gelosia (ed espulsioni) fra grillini e leghisti. Anche a Milano. L’ultimo intervento del comico, quello sulle “macroregioni”, ha fatto molto parlare, provocando analisi, commenti e anche qualche dietrologia. Beppe Grillo, con l’evocativo titolo “E se domani…” ha sostanzialmente auspicato la divisione dell’Italia, definendo “arlecchinata” l’unità nazionale del Paese. Soddisfatti i leghisti, che hanno subito rivendicato la primogenitura di queste idee iper-federaliste, o secessioniste. E gli effetti di questa imprevista svolta si sono visti perfino in zona 9, a Milano. Un consigliere leghista, Andrea Pellegrini, ha pubblicato su un profilo facebook dedicato alla zona 9 il link […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019