Ex Manifattura Tabacchi, la fabbrica del degrado

tabacchimanifattura

Entro fine marzo il muro dovrebbe venire restaurato e messo in sicurezza. Stiamo parlando della recinzione dell’ex Manifattura Tabacchi, tra viale Suzzani e via Santa Monica. La  struttura, infatti, da quel  lato risulta particolarmente danneggiata e a abbandonata in uno stato di profondo degrado. “In particolare pezzi di muro e di intonaco sono già crollati ed altri si stanno staccando, il timore è quello che possano cadere altre porzioni addosso ai passanti che transitano quotidianamente questo tratto di marciapiede” – l’ultima lettera che l’assessore alla Sicurezza del municipio 9, Andrea Pellegrini (Lega) aveva mandato all’amministrazione per chiedere un intervento urgente. La […]

  

Cosa c’è oltre la piazza? Girotondo sul Carroccio

Quarantamila o 100mila a questo punto conta poco: la Lega ha riempito piazza Duomo e quando si riempie la piazza la contabilità finisce e inizia la politica: cosa vuol fare il Carroccio? Un pilastro del centrodestra italiano che si allea con gli altri per governare il Paese oppure una sorta di “grillismo di destra” che dice no (o peggio) a tutto? E gli alleati, o ex o presunti tali, come vedono questo passaggio? Ci rispondono quattro consiglieri di zona milanesi. Il primo è Vincenzo Viola, capogruppo in zona 3 di Fratelli d’Italia-An, un partito che viene considerato “concorrente” della Lega sui temi dell’euro […]

  

Scala il mont Fallère con la bandiera della Lega

Ha ostinatamente portato la sua bandiera della Lega (il cosiddetto Sole delle Alpi) fino a 2.650 metri di altitudine, sul lago Morto e sulle pendici del mont Fallere, in Valle D’Aosta. Il consigliere di zona 5 Alessandro Giacomazzi, nella foto pubblicata con orgoglio su facebook, aveva l’aria di fare una cosa importante, con questa sua scalata. Per questo gliel’abbiamo chiesto: “Questa piccola imprese ha un valore particolare oppure, un po’ come in Forrest Gump, avevi solo ‘voglia di correre’?”. La risposta è piuttosto interessante, perché ci dice qualcosa sulla filosofia di  un militante. E sulla sua appassionata “missione”: “Premetto che […]

  

Il cuore di Milano boccia 5 Stelle e Lega

Il Pd va al 44,9%, Forza Italia tiene al 16,6, il Movimento 5 Stelle scende al 14, la Lega tocca il 7,4%, la lista Zsipras veleggia al 6,5% il Nuovo centrodestra con l’Udc arriva al 5, mentre i Fratelli d’Italia raccolgono solo il 2,7%. Questi sono i dati complessivi delle elezioni europee nel Comune di Milano. Ma anche il dato zona per zona offre qualche spunto interessante. Il Pd vola nella Milano del centro e curiosamente è al minimo nella zona 9, un tempo l’unica rossa. Forza Italia ha un consenso piuttosto omogeneo intorno al 17 ma scende al 15,3 […]

  

Quartieri degradati: puliscono i cittadini

I quartieri di Milano sono sempre più sporchi e i leghisti lanciano «PuliAmo Milano»: pulizie di primavera nelle zone più degradate della città. Lo ha raccontato Chiara Campo con un articolo (e una mappa) nel Giornale in edicola oggi (venerdì): Sono stati scelti quei luoghi dove i residenti lanciano di continuo sos al Comune o ai vigili, ma i rifiuti – anche ingombranti – possono rimanere nella stessa posizione per mesi. Come in zona 8, dove consiglieri e militanti lumbard hanno deciso di concentrarsi sulla raccolta dei materiali abbandonati da troppo tempo nell’area occupata da abusivi accanto alla Villa Caimi, […]

  

Scene di amore-odio (ed espulsioni) fra leghisti e grillini

Scene di amore-odio e gelosia (ed espulsioni) fra grillini e leghisti. Anche a Milano. L’ultimo intervento del comico, quello sulle “macroregioni”, ha fatto molto parlare, provocando analisi, commenti e anche qualche dietrologia. Beppe Grillo, con l’evocativo titolo “E se domani…” ha sostanzialmente auspicato la divisione dell’Italia, definendo “arlecchinata” l’unità nazionale del Paese. Soddisfatti i leghisti, che hanno subito rivendicato la primogenitura di queste idee iper-federaliste, o secessioniste. E gli effetti di questa imprevista svolta si sono visti perfino in zona 9, a Milano. Un consigliere leghista, Andrea Pellegrini, ha pubblicato su un profilo facebook dedicato alla zona 9 il link […]

  

La Lega fa un referendum sulla moschea (domani)

Un referendum sulla moschea. La Lega annuncia l’iniziativa-lampo per sondare gli umori dei cittadini sulla proposta discussa (e approvata) nei giorni scorsi in Zona 1: un luogo di culto islamico nel centro di Milano. Igor Iezzi, segretario provinciale della Lega Nord di Milano e consigliere comunale, spiega così la consultazione (prevista per domani in piazza San Babila dalle 10 alle 18): Dopo la proposta avanzata dal Pd e approvata dal consiglio di zona 1 di aprire una moschea nel centro storico di Milano e dopo le parole di diversi assessori e del sindaco disponibili a regalare ai musulmani la possibilità di […]

  

Il presidente sfiduciato

La coperta è corta e arrivano proteste per le modalità con cui sono esaminate le richieste di contributo economico. La Lega chiede le dimissioni del presidente della commissione  Cultura in Zona 6, Rita Barbieri . “Il vaso è colmo – spiega il capogruppo del Carroccio, Giuseppe Carlo Goldoni – durante la commissione congiunta di martedì 10 dicembre abbiamo appreso dalle parole della presidente della commissione Cultura che tutte le richieste di patrocinio o contributo che giungono in zona non vengono portate in commissione, perché le stesse vengano valutate dai commissari, ma preventivamente, viene effettuata una selezione“. “Inoltre – spiega ancora Goldoni – […]

  

I leghisti: “Niente contributi alle parrocchie se aiutano i clandestini”

Nuove polemiche su applicazione e conseguenze del reato di clandestinità, caldeggiato a lungo e ora difeso dalla Lega Nord. E’ in zona 8 che si accende lo scontro, su due delibere che prevedono uno stanziamento da 3.600 euro destinato a due parrocchie del decanato che si occupano di assistere i poveri. I provvedimenti finanziano una raccolta di fondi per l’acquisto di cibo da devolvere alle persone più bisognose. “Indistintamente – fa notare il capogruppo del Carroccio in Zona 8, Enrico Salerani –  su mia richiesta il chiarimento è avvenuta in commissione, dove  è stato spiegato che si tratta di cittadini […]

  

Sgombero in arrivo per Brunetti-Montefeltro

Altre strade, altre emergenze incombono oggi sulla zona 8. Eppure anche il quartiere Certosa-Garegnano reclama il suo diritto alla sicurezza. E a distanza di una settimana dalla fiaccolata che aveva visto sfilare centinaia di persone, a pochi giorni dall’incontro in Prefettura, si è saputo cosa intendono fare le istituzioni per rispondere alla domanda che arriva dalla gente: l’area Brunetti-Montefeltro sarà sgomberata verso la metà del mese. Ieri sera l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli, in un’affollata assemblea (2-300 persone) organizzata dai comitati di quartiere, ha ribadito ciò che aveva annunciato la sera prima durante una commissione-audizione in Consiglio si Zona 8. […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019