Ex Manifattura Tabacchi, la fabbrica del degrado

tabacchimanifattura

Entro fine marzo il muro dovrebbe venire restaurato e messo in sicurezza. Stiamo parlando della recinzione dell’ex Manifattura Tabacchi, tra viale Suzzani e via Santa Monica. La  struttura, infatti, da quel  lato risulta particolarmente danneggiata e a abbandonata in uno stato di profondo degrado. “In particolare pezzi di muro e di intonaco sono già crollati ed altri si stanno staccando, il timore è quello che possano cadere altre porzioni addosso ai passanti che transitano quotidianamente questo tratto di marciapiede” – l’ultima lettera che l’assessore alla Sicurezza del municipio 9, Andrea Pellegrini (Lega) aveva mandato all’amministrazione per chiedere un intervento urgente. La […]

  

Troppi furti, arrivano campane anti-intrusione

caritasroccacaritas3

Campane gialle anti-intrusione per un pezzo di città, la Zona 4 che comprende i delicatissimi quartieri Corvetto e Rogoredo. La sostituzione dei contenitori utilizzati per gli indumenti usati è stata votata all’unanimità dal Consiglio di municipio, su proposta del presidente di commissione Sicurezza Francesco Rocca. “I contenitori presenti nel Municipio 4 sono presi d’assalto settimanalmente, generalmente da gruppi di nomadi – ha spiegato Rocca, con tanto di foto a documentare il tutto – vengono svuotati anche servendosi di minori, mettendoli a rischio. Attorno ai contenitori avviene la selezione degli indumenti, lasciando nella zona tutto ciò che non interessa”. I contenitori gialli […]

  

Quarto Oggiaro, quartiere ostaggio degli abusivi

La commissione Ambiente di zona 8  è stata convocata  per un sopralluogo al parco Concilio Simoni, il polmone verde che costeggia la stazione di Quarto Oggiaro. Il motivo: il parco è diventato ostaggio dei nomadi che si sono insediati tra i giardini e i binari, con conseguenti problemi di degrado e insicurezza “Se finora il parco non si è trasformato in una vera e propria discarica è solo grazie ai  residenti i quali, non dando nessun credito alla dichiarazione di inquinamento, hanno continuato a frequentarlo insieme ai loro cani fungendo pertanto da involontarie sentinelle – scrivono i residenti esasperati a […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019