Consiglieri di zona, chi vuole la scissione?

Gli effetti che produce la scissione di “Nuovo centrodestra” sono inversamente proporzionali alla distanza, geografica e istituzionale, da Roma. Il giorno dopo lo strappo, gli uomini di Angelino Alfano misurano la loro consistenza, dal Pirellone alle Zone. L’impressione generale è che le defezioni da Forza Italia a Milano saranno numericamente circoscritte e un po’ svogliate. E, soprattutto in Comune e nelle zone, un po’ tutti mettono le mani avanti: “È un po’ come con Fratelli d’Italia, lavoreremo ancora insieme”. Ecco cosa ho scritto dei consiglieri di zona del Pdl nel pezzo uscito oggi, nel “Giornale” in edicola. Il coordinatore cittadino […]

  

Scuolabus tagliato? Arriva il “tavolo”

Forti malumori in zona 9 per il taglio dello scuolabus. Il quartiere in questi giorni è arrabbiatissimo anche per l’ennesimo allagamento annunciato e provocato dalla prevedibilissima esondazione del Seveso. Ma non è solo la zona Niguarda – sott’acqua come piazza San Marco a Venezia – a preoccupare. Ieri in Consiglio di zona si è parlato, a lungo, del taglio dello scuolabus che serve le scuole di via Cesari – ne abbiamo parlato alcuni giorni fa, quando le famiglie della zona sono scese in piazza per protestare, in piazza Belloveso. Il malcontento è tale per cui la stessa sinistra ha dovuto farsene carico, tanto […]

  

Aumenti Atm, rivolta anche a sinistra

L’insofferenza per gli aumenti Atm dev’essere piuttosto trasversale e diffusa, a giudicare da quel che è successo nell’ultima seduta del Consiglio di zona 9. In tarda serata, infatti, e dopo una lunga discussione, il parlamentino di zona ha approvato con largo consenso una mozione che chiede al Comune di ripristinare le vecchie tariffe Atm. Oltre al Pdl (che con Marzio Ferrario ha presentato la mozione) hanno votato a favore anche Scelta civica e consiglieri di due dei tre partiti di centro-sinistra alla guida della circoscrizione: Sel e Rifondazione comunista, vale a dire il partito del sindaco, Giuliano Pisapia, e il […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019