“Venti clochard dormono vicino a Palazzo Marino”

Degrado estetico ma soprattutto sociale, per il centro di Milano. Se ne occupa il consigliere comunale Andrea Mascaretti, che racconta: “Da quando le temperature si sono abbassate, ha monitorato le condizioni dei clochard milanesi per considerarne i rischi e valutare gli interventi messi in campo dall’Amministrazione milanese. Nonostante l’Amministrazione dichiari sul sito del Comune che ci sono centinaia di posti liberi per i senzatetto, molti di questi rischiano di morire di congelamento a poche decine di metri da Palazzo Marino. Questo anno è iniziato tristemente. Ho visto una Milano che non avrei più voluto vedere. Ieri notte ho percorso il centro […]

  

Se il presidente non si fida del Comune

Ma i servizi sociali del Comune funzionano bene? Aiutano davvero chi ha veramente bisogno? Il dubbio è più che giustificato a giudicare dalle affermazioni del presidente di zona 6, Gabriele Rabaiotti. Secondo la Lega, infatti, il presidente avrebbe di fatto “sfiduciato” uno dei servizi più importanti del Comune (soprattutto in periodo di crisi). “Durante la seduta del consiglio di zona 6 – riferisce il capogruppo di Zona del Carroccio, Giuseppe Carlo Goldoni – mentre si discuteva il punto ‘iniziativa inverno solidale’, nel rispondere alla proposta di assegnare fondi alle famiglie bisognose di zona, il presidente di zona ha detto: ‘…. perché […]

  

Per Palazzo Marino deve vergognarsi “Il Giornale”

Per Palazzo Marino non esiste un’emergenza degrado. Per Palazzo Marino, inoltre, il problema dell’indifferenza (così come lo ha posto don Colmegna) non merita risposte. Per Palazzo Marino è la stampa che strumentalizza. Ecco il pezzo uscito ieri sulle pagine milanesi del Giornale: «Strumentalizzazione». Palazzo Marino risponde così al caso sollevato dalla foto pubblicata sul «Giornale». Un’immagine di degrado estremo a due passi dalla Milano scintillante dei grattacieli. Una giovane donna, seminuda e sola per terra in mezzo ai rifiuti, vicino alla stazione Centrale. L’ufficio stampa del Comune, sabato, aveva spiegato che la donna è «conosciuta dai servizi socio-assistenziali» e che […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2020