La costituente di Milano: ecco come sarà

Ecco la «Costituente» di Milano. Nel grafico, pubblicato a pagina 4 del “Giornale” cartaceo in edicola ieri, si vede la composizione del Consiglio metropolitano come risulta dalle simulazioni che filtrano dalle segreterie dei partiti. Il Consiglio sarà eletto a settembre da un corpo elettorale inedito: sindaci e consiglieri dei 134 Comuni della provincia. Questa “Costituente” di Milano dovrà scrivere lo statuto della città metropolitana, l’ente che subentrerà alla Provincia – da qui al 2015 – e probabilmente anche al Comune capoluogo – da qui a pochi anni. Il Consiglio dovrà stabilire cosa farà il sindaco metropolitano, cosa i Comuni, e […]

  

Ci sono anche le liste, mancano solo gli elettori

Grandi manovre partite. C’è un gran lavorio intorno alla città metropolitana e all’appuntamento elettorale di settembre (?), che dovrà portare alla formazione della Conferenza statutaria composta da 24 membri. Il segretario del Pd, Pietro Bussolati, parla da tempo di una lista di centrosinistra, animata dal suo partito con quel che resta di Sel. Sempre nel campo del centrosinistra, lunedi sarà presentato un appello per una lista civica. Lo promuovono il consigliere comunale radicale Marco Cappato, l’ex assessore Edoardo Croci, liberale, e il verde Enrico Fedrighini. I tre sono le anime del comitato referendario che ha raccolto le firme per le […]

  

Ci fanno perfino votare (ma quando?)

Sì all’elezione per il sindaco della “Grande Milano“. Giuliano Pisapia, bontà sua, apre alla possibilità che il capo dell’amministrazione della più grande area urbana d’Italia (dopo Roma Capitale) sia scelto dai cittadini. “Personalmente – ha concesso – ritengo indispensabile inserire nello Statuto l’elezione diretta del sindaco metropolitano, per una maggiore legittimazione e per la più alta partecipazione possibile dei cittadini”. La cosa non è così scontata, è vero. La normativa, in effetti, stabilisce un’alternativa. Il sindaco, infatti, può essere di diritto il primo cittadino del Comune capoluogo, oppure può essere eletto dai cittadini di tutta la città metropolitana (un territorio […]

  

“Sistemate il piazzale o i bus lasciano Gessate”

Zona mista si sposta fuori dai confini di Milano, per occuparsi di quella che è comunque, virtualmente, una zona della grande area metropolitana che, prima ancora che nelle riforme, esiste nella testa di tutti i milanesi e pendolari. Gessate è il capolinea della metropolitana verde e serve tutto il Nord-est di Milano, la zona della Martesana e dell’Adda. La stazione del metrò è stata aperta ormai quasi 30 anni fa, nell’aprile del 1985, come prolungamento della linea proveniente da Gorgonzola. Il piazzale del metrò funge da terminal di arrivo dei bus ed è frequentato dall’alba fino a mezzanotte da migliaia […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019