Dalla sinagoga di Milano a Mark Twain

palestinianpalestinian

Sul Giornale di sabato, Paolo Guzzanti ha tracciato da par suo il quadro della Palestina di seconda metà di Ottocento, citando due grandi scrittori. “Due scrittori – ha scritto – che non si conobbero mai, l’americano Mark Twain e l’italiano Edmondo De Amicis (l’autore del libro Cuore)”. Visitarono la Palestina – ha spiegato Guzzanti – e riferirono quel che avevano visto: una sassaia sterminata e disabitata, con pochi pastori, casematte militari turche che marcavano il territorio di una landa divisa in wilayat (provincie) con minuscole guarnigioni militari, pecore e capre, una terra in cui non viveva né poteva vivere alcun popolo”. Quel che scrisse Mark […]

  

Milano capitale della battaglia contro l’antisemitismo

ebraica

L’antisemitismo nuova emergenza.  Di nuovo emergenza. Sono passati 70 anni dall’apertura dei cancelli nei campi dell’orrore. E le Giornate della memoria, a parole celebrate da tutti (o quasi) stanno lì a ricordarcelo. Non basta però. E troppi ricordano il dramma (senza eguali) della shoah nazista, senza vedere l’odio e la propaganda che ancora oggi vengono agitati in tante parti del mondo contro gli ebrei. Milano oggi non è indenne da un rigurgito antisemita, come dimostrano le vergognose contestazioni, al limite della violenza fisica, inscenate il 25 aprile contro la Brigata ebraica e i reduci dei campi di sterminio. Milano, però, si fa […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019