La presidente del Pd condanna l’oltraggio a Ramelli

ramelli

È stato deturpato da ignoti, con vernice rossa, il murales commemorativo di via Paladini dedicato a Sergio Ramelli, lo studente ucciso nel 1975 a Milano, per le sue simpatie politiche di destra. Il fatto, inqualificabile, è stato già commentato nei giorni scorsi ma oggi si è riunito il Consiglio di zona 3 e il consigliere di Fratelli d’Italia Vincenzo Viola, che aveva chiesto una presa di posizione alla presidente del municipio, Caterina Antola, ha riportato oggi l’intervento della presidente. Insieme al presidente del Consiglio municipale Vincenzo Casati, Antola ha condannato lo sfregio, con parole inequivocabili: “Il presidente di municipio 3 e il presidente […]

  

Il cimitero di Lambrate invaso dalle nutrie

vincenzo

Il cimitero invaso dalle nutrie. La vicenda è triste e sembra dare anche plasticamente l’immagine di un degrado inarrestabile e inaccettabile. C’è qualcosa di apocalittico nella fotografia di un branco di grossi roditori che passeggiano indisturbati in un camposanto. E fa male vedere quella foto. Pochi luoghi, come il cimitero, sono cari ai cittadini di un Comune (da Milano all’ultimo dei paesini di montagna), eppure pochi Comuni curano i cimiteri come meritano. L’esempio di Lambrate a Milano è davvero impressionante. Lo ha documentato ieri sera anche “Striscia la notizia” ma un consigliere di zona da anni va denunciando il problema, senza […]

  

Cosa c’è oltre la piazza? Girotondo sul Carroccio

Quarantamila o 100mila a questo punto conta poco: la Lega ha riempito piazza Duomo e quando si riempie la piazza la contabilità finisce e inizia la politica: cosa vuol fare il Carroccio? Un pilastro del centrodestra italiano che si allea con gli altri per governare il Paese oppure una sorta di “grillismo di destra” che dice no (o peggio) a tutto? E gli alleati, o ex o presunti tali, come vedono questo passaggio? Ci rispondono quattro consiglieri di zona milanesi. Il primo è Vincenzo Viola, capogruppo in zona 3 di Fratelli d’Italia-An, un partito che viene considerato “concorrente” della Lega sui temi dell’euro […]

  

La richiesta a Pisapia: “Indaghi sugli Ufo”

Una mozione sugli Ufo in Zona 3. Lo abbiamo raccontato sul Giornale: Il suo punto di vista è ineccepibile, almeno formalmente: «La competenza del Consiglio di zona – dice – non è strettamente limitata alle questioni del quartiere, come dimostrano le discussioni sulle rotte aree sopra Lambrate». Per la verità Andrea Ancona, capogruppo della Lega in zona 3, è andato molto oltre Lambrate. E ha presentato una mozione per verificare se una «scia luminosa» avvisata pochi giorni fa sopra Milano sia riconducibile eventualmente a «navicelle spaziali extra terrestri»: a «fenomeni atmosferici», a «esercitazioni di aerei», a voli di droni oppure […]

  

Mezza città arrabbiata col Comune

L”isola pedonale, la pista ciclabile in viale Tunisia, il quartiere spaccato in due. si moltiplicano malumori e proteste in varie zone della città. Lo abbiamo raccontato sul “Giornale“: Mezza città è arrabbiata con Palazzo Marino e fa di tutto per farglielo sapere. A occhio e croce, la popolarità della giunta nei quartieri di Milano non dev’essere alle stelle. Non sono giorni facili, per esempio, per Pierfrancesco Maran. Il titolare della delega al Traffico nel giro di poche ore si è beccato i fischi di un centinaio di persone contrarie all’idea di chiudere l’area dello Sforzesco. Poi ha dovuto ricevere, dalle […]

  

Le strisce gialle diventano blu

Una brutta sorpresa per i residenti di viale dei Mille. Lo abbiamo raccontato nelle pagine milanesi del “Giornale“. Le strisce gialle lungo la strada stanno diventando blu – da gialle che erano – e questo comporta l’inconveniente, per chi vive in zona, di dover dividere il parcheggio con tutti gli altri – residenti e anche non residenti, che ora potranno sostare a pagamento. Viale dei Mille, come i milanesi sanno bene, è un tratto della lunga arteria che taglia da nord a sud la città, partendo da piazzale Loreto (dove prende in nome di viale Abruzzi) fino ad arrivare a […]

  

Fratelli d’Italia, la carica dei consiglieri milanesi

Un piccolo esercito di consiglieri milanesi sono stati eletti all’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, che pochi giorni fa si è riunita per il suo congresso. Nel parlamentino del partito, nato dalla costola destra del Pdl: ci sono Vincenzo Viola e Federico Santoro di zona 3, Simone Orlandi di zona 1, Carlo Armeni di zona 7, Massimo Parise di zona 9 e il coordinatore cittadino Massimo Girtanner, che è ex presidente  e attuale consigliere di zona 6. Eletta anche Roberta Capotosti, che è consigliera di zona 2, oltre che consigliera provinciale.  Molto nutrita in generale la pattuglia milanese, che comprende […]

  

Pulizia straordinariamente inutile

I cittadini della zona non hanno potuto parcheggiare l’auto in via Eustachi per una pulizia straordinaria. Tutto normale? Non proprio. “E’ una cosa assurda – segnala Vincenzo Viola, capogruppo di Fratelli d’Italia – perché in via Eustachi, civici dispari, c’è il mercato settimanale sul marciapiede e quindi ieri pomeriggio l’Amsa ha già pulito”. Insomma, è come se una massaia lavasse dei piatti puliti. Poco male? Sì, se non fosse che in altre stanze (in altre vie) ci sono letti sfatti e la polvere è alta due dita.

  

“Stop alla sosta sotto gli alberi”. Guerra in via Castel Morrone

Guerra alla sosta sotto le auto. Il quartiere si spacca. Il caso di via Castel Morrone lo abbiamo raccontato sul “Giornale” di ieri: Guerra a bassa intensità, per ora, ma i segnali continuano, sempre più chiari. L’ultimo riguarda un asse viario strategico, quello fra largo Marinai d’Italia e piazza Bacone. Tre chilometri che tagliano Milano da nord a sud e che – per la sinistra – sono «un parco lineare» e come tale devono essere trattati. Se ne parlerà domani sera in commissione Territorio di zona 3, convocata dal presidente, Gabriele Mariani, con un tema molto chiaro all’ordine del giorno: «Sui […]

  

I Forconi di Loreto e il centrodestra

Non solo sul governo Letta: Forza Italia, Fratelli d’Italia e Nuovo centrodestra hanno posizioni diverse anche sul fenomeno-Forconi. Il movimento da tre giorni occupa le piazze di mezza Italia e anche a Milano  fa parlare di sé con il presidio in piazzale Loreto. Alcune decine di manifestanti sventolano tricolori e scandiscono slogan di una rabbiosa protesta anti-politica. Invadono a intermittenza la strada, lasciando poi defluire il traffico. Sui contenuti di questa manifestazione, sulle forme che ha assunto e sulla miscela politica che la ispira e la anima, i partiti del centrodestra hanno posizioni diverse. E si percepiscono anche in Zona 3, […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019