Scala il mont Fallère con la bandiera della Lega

Ha ostinatamente portato la sua bandiera della Lega (il cosiddetto Sole delle Alpi) fino a 2.650 metri di altitudine, sul lago Morto e sulle pendici del mont Fallere, in Valle D’Aosta. Il consigliere di zona 5 Alessandro Giacomazzi, nella foto pubblicata con orgoglio su facebook, aveva l’aria di fare una cosa importante, con questa sua scalata. Per questo gliel’abbiamo chiesto: “Questa piccola imprese ha un valore particolare oppure, un po’ come in Forrest Gump, avevi solo ‘voglia di correre’?”. La risposta è piuttosto interessante, perché ci dice qualcosa sulla filosofia di  un militante. E sulla sua appassionata “missione”: “Premetto che […]

  

No alla sala slot vicino alla scuola

“Basta sale giochi vicino alle scuole”. All’unanimità, salvo un astenuto, il consiglio di zona 5 ha approvato ieri la mozione presentata da Massimiliano Toscano sulla ennesima sala giochi in piazza Abbiategrasso, a 300 metri – ricorda Toscano – dalla scuola superiore “Allende Custodi”. Toscano ricorda che “l’apertura sarebbe contro il regolamento edilizio del Comune di Milano adottato ad aprile 2014 e contro la normativa regionale che prevederebbero 500 metri” (come distanza minima). Ecco il testo della mozione: Considerato che nella Zona 5 di Milano sono state già aperte molte Sale da gioco con slot-machines e video lottery tra cui un’altra […]

  

Quale futuro per il Parco della Cultura?

Proseguono i lavori nell’area limitrofa (ex Centrale del Latte e futuro campus universitario della Bocconi) a quella che sarà forse destinata al Parco della Cultura. Il complesso, chiamato anche Parchi del quartiere Ravizza (Bocconi), composto da Parco delle Memorie Industriali, Parco della Vettabbia e Parco della Cultura, ancora da realizzare, rientrava nel Programma di Riqualificazione Urbana Pompeo Leoni, iniziato nel 1998. Ma per quanto riguarda il Parco della Cultura i  lavori non sembrano mai essere partiti nonostante  le ripetute richieste dei cittadini e l’impegno di alcuni consiglieri di zona. Ad oggi l’area versa in uno stato di completo abbandono e degrado  con accumuli […]

  

Il parco del Ticinello diventa realtà

Buone notizie per la zona 5, in particolare per chi abita all’estremo sud della città, dalle parti di via dei Missaglia. Finalmente dopo anni di attesa il parco del Ticinello vede un importante intervento di riqualificazione da parte del Comune, grazie al prezioso contributo della Fondazione Cariplo. Forse non tutti lo sanno ma il parco dirimpetto al Gratosoglio  con i suoi 880.000 metri quadrati, è il quarto per estensione, dopo il Forlanini, quello delle Cave e Parco Lambro. Il nome deriva dal Cavo Ticinello che, dopo un lungo percorso tombinato, riemerge e ne attraversa a cielo aperto il territorio. Ottomila piante sono già […]

  

Serpenti e topi nel centro sportivo

Erba alta, topi e anche serpenti. Sembrerebbe la descrizione di una giungla. Invece siamo in un impianto sportivo di Milano, quartiere Gratosoglio. E’ il centro Carraro e quando è stato creato, nel 1987, era considerato un gioiello. Poi è passato per tante gestioni e nel 2012 – ce lo spiega il consigliere di zona5 Massimiliano Toscano – è finito in mano in mano a Acli e Csi, in virtù di un contratto con il Comune. Il centro, che si trova in via Dei Missaglia, è utilizzato da una quindicina di associazioni. Toscano giovedì ha presentato un’interrogazione per chiedere l’intervento del Comune.   […]

  

“I miei 5 Stelle non combinano nulla”

Lo hanno cacciato dal movimento con una votazione on line un po’ surreale, cui hanno partecipato 23 attivisti (e lui aveva preso 112 preferenze). Il motivo? Era troppo “indipendente”. E Massimiliano Toscano, ora sbatte la porta. Passa al gruppo misto e svela: “I 5 Stelle eletti in Comune e Regione non combinano niente”. Botte da «grillini» a Milano. Polemiche e defezioni nel Movimento 5 Stelle. Ma, quel che è peggio, le accuse che arrivano dall’interno, da un «portavoce» (cioè da un eletto del non-partito guidato con pugno di ferro da Beppe Grillo). «L’attività dei 5 Stelle in Comune e Regione […]

  

Espulsioni a 5 Stelle a Milano

Due espulsioni a 5 stelle. Dopo il terremoto nei gruppi parlamentari, l’onda lunga delle divisioni interne arriva fino a Milano, coinvolgendo due consiglieri di zona 5. Lo abbiamo raccontato ieri sul “Giornale“: Massimiliano Toscano attende una risposta ufficiale ma il «meetup» su di lui ha votato così, su internet: 19 contrari alla riconferma e 4 favorevoli. Il meetup è una piattaforma on line in cui si incontrano gli attivisti del Movimento 5 stelle. Lì, ogni sei mesi, devono riconfermare la fiducia ai loro eletti. A Toscano (e al collega Giuseppe D’Apote) è andata male. Con motivazioni del genere: «Bravo ma […]

  

Ecco un grillino che sta con Napolitano

Il Consiglio esprime “ferma condanna” per le affermazioni del deputato del movimento 5 Stelle Giorgio Sorial e grande solidarietà al presidente Giorgio Napolitano. Non solo “chiede a tutti gli esponenti del Movimento 5 Stelle una presa di distanza” dalle affermazioni. La frase contestata è quella secondo la quale il Quirinale avallerebbe “una serie di azioni per cucire la bocca all’opposizione e tagliarci la testa”. Affermazioni condite con un’espressione evidentemente inaccettabile riferita al presidente della Repubblica. La mozione di condanna è stata presentata in Zona 5 dalla sinistra, con le firme anche del centro e del Nuovo centrodestra. Fin qui tutto […]

  

Uno “skate park” alle Terrazze

Uno skate park nel quartiere le Terrazze. Il Consiglio di zona 5 ha approvato ieri sera la proposta di costruire il parco di ultima generazione.  Una decisione che non è piaciuta all’opposizione. “Evidentemente – dice Simone Enea Riccò di recente diventato capogruppo di Forza Italia – alla sinistra non importa se le strade di Milano sono ricoperte da crateri e la città di Expo che presiederà il semestre di presidenza Ue si avvia verso una magra figura internazionale. Mentre la città è lasciata allo sbando più totale il Consiglio ha votato una costosa opera che andrà a incidere, secondo quanto ipotizzato […]

  

Sei di destra? Ti tolgo la parola

Bagarre nel Consiglio di zona 5. L’opposizione protesta e sostiene le ragioni di un’associazione, “Uniti per il quartiere“, che ricostruisce così la vicenda: “Alle 18.15 un rappresentate dell’associazione presenta formale richiesta come cittadino di prendere la parola in assemblea e allega una presentazione dell’ente.Iniziano i lavori e il presidente Aldo Ugliano dichiara pubblicamente, formata la assemblea, che non permette di prendere la parola a un’associazione che ospita Forza Nuova, ‘movimento illegale che è contro i principi democratici di una repubblica nata sui principi della resistenza antifascista’. Inutile ogni richiesta di potersi confrontare. Il presidente Ugliano ha chiamato in aula la polizia municipale”. Secondo questa […]

  

il blog di Alberto Giannoni © 2019